Accordo alla Fonderia San Possidonio: stabilizzazioni e nuove assunzioni in vista

cristina ceretti«Una buona notizia che dimostra come l’azienda sia ben radicata nel territorio e sia una realtà moderna e innovativa, di respiro europeo, che guarda al futuro, anche sul piano dell’occupazione, per i lavoratori di San Possidonio e dell’intera area nord».  Così l’assessore provinciale al Mercato del Lavoro, Cristina Ceretti commenta la risoluzione positiva della vertenza  che ha interessato la Fonderia San PossidonioL’azienda produce fusioni di basamenti motore e parti del telaio per importanti gruppi del settore auto e moto. Da tempo infatti era in atto un confronto sindacale con la proprietà su come adempiere al concordato preventivo in continuità, aperto dal 2009 e funzionale al rilancio dell’attività produttiva.

Il confronto era iniziato nel giugno 2013, con una proposta, da parte della direzione aziendale, di riduzione del costo del personale e aveva portato, nella fase più critica della vertenza, alla proclamazione di un pacchetto di ore di sciopero, di cui 16 poi effettuate, a causa della mancata revoca della disdetta unilaterale del contratto aziendale.

Nel tavolo istituzionale, composto anche dall’assessore provinciale al Mercato del lavoro Cristina Ceretti e dal sindaco di San Possidonio Rudi Accorsi, è stato infine raggiunto un accordo tra i circa 150 lavoratori dello stabilimento di San Possidonio e la proprietà, le Fonderie Mazzucconi Spa di Bergamo, a fronte della presentazione di un piano industriale che prevede consistenti investimenti nella fonderia modenese per modernizzare le dotazioni e introdurre nuove tecnologie che comportano anche un importante sviluppo del know how aziendale, tale da potenziare la produzione.
L’investimento, in vista di commesse provenienti dal mercato estero, consente tra l’altro di prospettare, nel 2017, l’ampliamento dell’organico aziendale di una ventina di dipendenti.

L’azienda si è impegnata invece fin da subito a stabilizzare i 13 lavoratori assunti a tempo determinato, trasformando i relativi rapporti di lavoro in contratti a tempo indeterminato. «Ci sono tutti i presupposti – commenta il sindaco Accorsi – perché Fonderia San Possidonio si lasci alle spalle il periodo di difficoltà e con gli importanti investimenti del piano industriale si gettino le basi per un futuro di innovazione tecnologica che li porrà all’avanguardia. Personalmente è stata una grande soddisfazione anche la stabilizzazione dei dipendenti a tempo determinato: azienda e rsu hanno dimostrato di saper guardare lontano».

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: