Agenzia Entrate Mirandola, interrogazione al ministro sulla sua chiusura

agenzia entrate mirandolaLa chiusura dell’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Mirandola è oggetto, fa sapere l’ufficio stampa Pd, di una specifica interrogazione al ministro Saccomanni presentata dal senatore modenese del Partito Democratico Stefano Vaccari.
Nel testo si sottolinea “come, in questo momento, sarebbe invece necessario sostenere l’Area Nord nel difficile percorso della ricostruzione post-sisma. “C’è un’occasione che dovrebbe essere colta – spiega il sen. Vaccari – Nel 2014 sono programmati i lavori di messa in sicurezza della storica sede di Mirandola in via Pico. Non appena terminati, si potrebbe ripristinare l’Ufficio territoriale di Mirandola in luogo dell’attuale sportello, naturalmente utilizzando il personale necessario per erogare gli stessi servizi che venivano forniti prima del terremoto”.

Dopo gli uffici postali delle frazioni di Gavello e Mortizzuolo, dopo l’ufficio del Giudice di pace di Mirandola e Finale Emilia, in settembre ha chiuso anche l’ufficio di Mirandola dell’Agenzia delle Entrate: eppure i servizi per i cittadini e le imprese dell’area del cratere sismico dovrebbero essere semmai potenziati, non ridotti.

Com’è noto, a Mirandola è rimasto solo un piccolo ufficio con tre addetti per espletare le pratiche minori, mentre per i servizi più complessi il riferimento è ora l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di Carpi. Nell’interrogazione si chiede se il ministro “non ritenga inopportuno costringere i Comuni dell’Area Nord ad ulteriore disagi proprio nel momento in cui sarebbe invece necessario sostenerli nel difficile percorso della ricostruzione post-sisma”.

L’invito è, quindi, di sollecitare l’avvio di un confronto tra la direzione dell’Agenzia delle Entrate e il Comune di Mirandola per rivedere la decisione presa. “In particolare – spiega il senatore Vaccari – c’è un’occasione che dovrebbe essere colta. Nel 2014 sono programmati i lavori di messa in sicurezza della storica sede di Mirandola in via Pico. Non appena terminati, si potrebbe ripristinare l’Ufficio territoriale di Mirandola in luogo dell’attuale sportello, naturalmente utilizzando il personale necessario per erogare gli stessi servizi che venivano forniti prima del terremoto”.

In precedenza, infatti, a Mirandola lavoravano dodici addetti, mentre ora nello sportello di via Bernardi sono rimaste solo tre persone. Con un po’ di amarezza, nel testo dell’interrogazione, viene comunque fatto notare che già in occasione della chiusura degli uffici postali di Gavello e Mortizzuolo e di quello del Giudice di Pace erano già stati presentati atti di sindacato ispettivo in Senato.
stefano vaccari“Sulla riduzione di questi servizi – conclude il senatore Stefano Vaccari – ho presentato una interpellanza al ministro della Giustizia e una interrogazione al ministro dello Sviluppo economico. E’ un peccato che a nessuno dei due atti, al momento, sia stata data risposta da parte dei ministri competenti. L’Area Nord ha bisogno di ben altra attenzione!”.   

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]