Alluvione, 30 animali salvati dal Centro fauna selvatica

animali salvati alluvione emiliaL’ultimo animale domestico salvato dai volontari, nel tardo pomeriggio di venerdì 24 gennaio, è un cane in una ex porcilaia nella zona rurale ancora allagata dei Prati di S.Clemente a Bastiglia. Salgono così a oltre 30 i cani e i gatti, salvati dai volontari del Centro fauna selvatica Il Pettirosso di Modena, come riferisce la Provincia.

Con proprie imbarcazioni i volontari in questi giorni hanno risposto alle richieste di numerosi cittadini sfollati che avevano lasciato nella case i propri animali nella convinzione di rientrare al più presto. Nelle ultime ore sono stati recuperati altri due cani in aree allagate a Bomporto.

Nei giorni scorsi erano stati recuperati e messi in salvo anche undici cavalli da una stalla di Bastiglia invasa dall’acqua (vedi le foto dei cavalli salvati cliccando qui).

Gli operatori del centro Il Pettirosso, dell’ufficio Diritti degli animali del Comune di Modena e del Servizio faunistico della Provincia, hanno ricevuto moltissime chiamate di soccorso e sono tuttora in attività, hanno portato in salvo anche varie capre e pecore e messo in libertà alcuni cani rimasti chiusi nei box e che rischiavano l’annegamento.

Il Centro fauna opera sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena. Per le segnalazioni e richieste di intervento sono attivi, 24 ore su 24, i numeri telefonici 339 8183676-339 3535192 oppure è possibile chiamare il servizio 118.

Sul Panaro,net ricorda anche l’attivissimo e affidabile gruppo nato su Facebook in forma spontanea che si occupa proprio di salvare gli animali. Ecco la loro storia e i loro contatti: clicca qui. E anche un approfondimento sulle emergenze raccontate da loro: clicca qui

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]