Carpi, centro di ritrovo sfollati allestito alla stazione delle autocorriere

La sala congressi della Stazione delle autocorriere (piazzale Allende/Via Peruzzi) fungerà poi da punto di ritrovo per altri sfollati ‘temporanei’ in attesa di fare ritorno a casa o di incontrare parenti in zona sicura; questa soluzione consentirà inoltre di non appesantire il centro di via Brunelleschi.Si è riunito questa mattina in Municipio a Carpi il Centro Operativo Comunale di Protezione civile (C.O.C.) per esaminare le problematiche emerse anche sul nostro territorio dopo l’alluvione che ha pesantemente colpito alcuni comuni dell’Unione del Sorbara.

Erano presenti all’incontro oltre ai rappresentanti dell’ente locale anche quelli del sistema comunale di Protezione civile, della Croce Rossa, dell’Azienda Usl e di Carabinieri, Polizia di Stato e Polizia municipale dell’Unione delle Terre d’Argine.

Nel Centro di accoglienza approntato già ieri in via Brunelleschi, coi Moduli abitativi prefabbricati presenti, sono per ora ospitate 36 persone provenienti da Bastiglia; 23 sono adulti e 13 bambini, di cui uno sotto i tre anni. Non ci sono persone fragili (cioè anziani non autosufficienti e disabili) anche se si stanno approntando soluzioni per un possibile loro arrivo. Sono 80 i posti letto disponibili, con mensa e servizi igienici.

Nel pomeriggio di oggi un medico dell’Azienda Usl visiterà gli ospiti del Centro per verificarne lo stato di salute e provvedere ad eventuali necessità di medicinali, lasciati nelle case durante l’evacuazione d’emergenza.

La Polizia municipale sta collaborando con i colleghi dell’Unione del Sorbara per quello che riguarda la viabilità.

Guarda la mappa interattiva con ordinanze, strade, ponti, scuole, accoglienza

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    “Si concretizza dunque sempre di più una “nuova normalità” - avverte l’esperto Luca Lombroso -. Aumentano di molto gli “eventi estremi caldi”, e questo giugno ne è una conferma"[...]