Corsi gratis di informatica per usare I Pad e tablet, come iscriversi a Mirandola, Concordia, Finale e Novi

corsi internet gratis mirandolaOtto corsi gratuiti di informatica e sull’utilizzo del tablet partiranno da Mirandola nelle prossime settimane per proseguire poi a Concordia, Finale Emilia e Novi tra febbraio e maggio per un centinaio di partecipanti previsti.


È la proposta di “Pane e internet”, il progetto promosso dalla Regione Emilia Romagna per ridurre il “divario digitale” attraverso l’alfabetizzazione dei cittadini all’uso di internet e dei servizi on line dell’amministrazione pubblica locale, dedicata in modo specifico ai Comuni colpiti dal sisma per superare le difficoltà create dalla mancanza di sale adeguate e di pc.
Per informazioni sui corsi, telefonare al numero 800 590595 ma ci si potrà informare nel sito del progetto e iscrivere anche sul camper di “Pane e internet” che farà tappa in tutti i Comuni interessati.

Da sinistra:
– Raffaella Manelli, direttore Cedoc di Modena (Centro documentazione della Provincia)
– Marco Briolini, project manager raggruppamento gestore delle attività
– Daniela Sirotti Mattioli, assessore all’innovazione e cultura della Provincia di Modena
– Agostina Betta, responsabile progetto Pane e Internet – Regione Emilia-Romagna

Nel triennio 2011-2013, “Pane e internet” ha coinvolto in provincia di Modena un migliaio di partecipanti per la maggior parte persone sopra i 55 anni, con una forte rappresentanza di pensionati e donne. Sono stati 71 i corsi realizzati nei Comuni di Carpi, Castelfranco, Concordia, Fanano, Fiorano, Formigine, Maranello, Modena, Pavullo, San Felice, Sassuolo, Sestola e Spilamberto e 34 quelli ancora da effettuare a causa dei rinvii provocati dal sisma. In tutto, si supereranno i 1.100 partecipanti con 615 domande ancora in lista d’attesa.

«L’avanzare impetuoso delle tecnologie digitali – spiega Agostina Betta, responsabile regionale del progetto – accanto a enormi opportunità, rischia di produrre nuove forme di emarginazione a discapito di coloro che non hanno dimestichezza con questi strumenti. Da qui, il progetto Pane e Internet. Il territorio modenese è uno di quelli che hanno risposto meglio: basti ricordare il migliaio di cittadini che hanno già frequentato i corsi, i nuovi servizi di facilitazione digitale attivati in una ventina di biblioteche della provincia, le lezioni dedicate all’uso del tablet in cinque comuni terremotati modenesi».

I corsi tablet di “Pane e internet” si sono già svolti a Soliera, mentre corsi “standard” su pc sono già programmati a Nonantola e Zocca. I corsi sono destinati soprattutto alle donne (in regione il 41 per cento di loro utilizza internet mentre gli uomini sono il 52 per cento), agli anziani per superare il gap generazionale e agli immigrati. Edizioni specifiche sono inoltre state realizzate nei Comuni montani e nuovi servizi di facilitazione digitale sono stati avviati nelle biblioteche modenesi.

Clicca qui per saperne di più e iscrivere ai corsi te o un tuo familiare

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]