Dai giornali locali di oggi, giovedì 23 gennaio

rassegna stampaMALTEMPO, TORNA LA PAURA Allerta della protezione civile fino alla mezzanotte di giovedì. I tecnici dicono che in pianura è “possibile il verificarsi di episodi di allagamento diffuso”. Il metereologo Luca Lombroso: forse già da questa sera ancora precipitazioni. E da martedì si attende la neve. L’alluvione? “Mai eventi tanto disastrosi si sono verificati in gennaio, solo 9 casi in 130 anni”. Intanto Bomporto e Bastiglia sono ancora sommerse. Azionate le idrovore. La massa d’acqua si sposta verso Finale, dove preoccupa il canale Vallicella. In zona Camposanto, a Bosco della Saliceta, i residenti chiedono di aprire le paratie: l’acqua minaccia le fondamenta delle loro abitazioni.

VOLONTARI, 300 IN AZIONE In queste ore l’incubo è il fango. I volontari affiancano la protezione civile, l’esercito e le forze dell’ordine ANCORA LITI SULLE NUTRIE, COLDIRETTI: METTONO A RISCHIO L’AMBIENTE”. L’ENPA: “NON HANNO COLPA” Mauro Tonello (Coldiretti): “Bisogna cominciare a pensare in termini di prevenzione a partire dal problema delle nutrie”. L’Enpa: “Ieri le volpi, oggi le nutrie, domani i cinghiali. Il nostro Paese non ha bisogno di capri espiatori ma di amministratori bravi ed efficienti che intervengano tempestivamente per sanare il degrado ambientale”. La presidente di Confagricoltura Eugenia Bergamaschi (che abita proprio a San Matteo) polemizza: “Nessun tipo di autorità si è fatta viva con noi”. Le nutrie? “Chiedere di volerle salvare è come voler salvare i topi…Si è mai visto?”. L’associazione paventa danni “superiori a quelli del sisma” I MEDIA SNOBBANO LA BASSA, IL NEW YORK TIMES NO Il quotidiano anglosassone dedica un servizio all’alluvione. E Napolitano, martedì in camera ardente dopo la morte di Abbado, a Bologna, non ha dirottato nelle aree colpite. Ira Idv. PROBLEMI VIABILITÀ “Il traffico dalla Bassa e dal Carpigiano verso Modena è aumentato del 30% mentre le strade si sono ristrette almeno del 50%. Chiuso il Canaletto resta solo la strada Nazionale tra Carpi e Modena per raggiungere il capoluogo oltre alla Nonantolana” PANARO, LA CASSA DI ESPANSIONE ATTENDE IL COLLAUDO DA 40 ANNI. FALLA NELLA DIGA Progettata per resistere alla pressione di 26mln di metri cubi d’acqua, la cassa di espansione ha fatto rilevare una falla al proprio interno. Durante le operazioni un costante flusso d’acqua fuoriusciva in un punto fondamentale, considerato tra i più forti nelle costruzioni di questo strutture, ovvero fra l’attacco della diga e la “spalla”. L’infiltrazione è emersa dal cemento armato. L’opera è costata più di 31mln di euro

 

MAFIA E VIDEOPOKER, PROCESSO CON RITO ORDINARIO PER FEMIA E 22 IMPUTATI  Il gup di Bologna Andrea Scarpa ha deciso: per Nicola “Rocco” Femia e altri 22 imputati si terrà il processo con rito ordinario. Per tutti è stata riconosciuta l’aggravante mafiosa. Sette le condanne in abbreviato, senza 416bis (mafia). Parte civile principale del processo resta Giovanni Tizian, giornalista del gruppo Espresso al centro di una minaccia di morte telefonica tra Femia e il faccendiere Torello

 

COMUNALI MODENA, LITI SULLE FIRME TRA I CANDIDATI Maletti aveva criticato la decisione dell’assemblea comunale dei democratici di non rendere più necessaria la raccolta firme tra gli elettori per la presentazione delle candidature. Per lo staff del ‘rivale’ interno Muzzarelli, si tratta di “una discussione stucchevole e incomprensibile”. “Maletti prima ha chiesto di abbassare le firme, ora pare lamentarsi perchè sono poche”

 

MALTEMPO, MODENA, SALTA UN TUBO AL PARCO DELLA RESISTENZA, È UN LAGO Acqua nell’area verde della città. Colpa di una condotta dell’acquedotto che, attorno alle 5 e mezza di ieri mattina, si è rotta cominciando a zampillare e riversare acqua in tutta l’area. I rubinetti, nella zona (e nella scuola Rodari) hanno faticato a funzionare per tutta mattina, a causa di un calo di pressione.

 

MALTEMPO, ERRANI, A ROMA, CHIEDE LA SOSPENSIONE DI SEI MESI DELLE TASSE Intanto l’assessore Muzzarelli ha consigliato ai cittadini colpiti dall’alluvione di produrre “testimonianze fotografiche” degli interventi effettuati e ha annunciato la possibilità di accedere alla cassa integrazione in deroga, assicurata dalla Regione, sulla base di quanto previsto dalla legge nazionale SALVINI (LN): “TUTTA LA STAMPA PARLA DI INCIUCI E NESSUNO DI ALLUVIONE”

 

MALTEMPO, I NUMERI DELL’ALLUVIONE: 957 PERSONE SALVATE, 600 AZIENDE AGRICOLE ALLAGATE, 1.262 EVACUATI Sette i comuni colpiti: Bastiglia, Bomporto, Camposanto, Finale Emilia, Medolla, San Felice sul Panaro e San Prospero. I primi dati raccontano di 80 chilometri quadrati di territorio allagato, con 1.800 aziende di vario genere danneggiate. Ma è il settore agricolo a denunciare la batosta più grossa: diecimila ettari di terreni invasi dalle acque. A rischio pere Igp e vigneti del lambrusco.

 

MALTEMPO: SECCHIA, A BREVE GRUPPO LAVORO TECNICO-SCIENTIFICO   Verrà istituito a breve un gruppo di lavoro a carattere tecnico-scientifico, con il compito di verificare le cause che hanno provocato l’apertura della breccia nell’argine del Secchia e l’esondazione. Lo si è deciso durante una riunione operativa – avvenuta nel Centro unificato di protezione civile di Marzaglia Nuova (Modena) – tra Regione, Prefettura di Modena, Provincia di Modena, agenzia regionale di protezione civile, Aipo e gli amministratori locali. Sono più di 800 le persone assistite.

 

FRANE APPENNINO, TAGLIOLE RESTA ISOLATA Da due anni la frana incombe sulla frazione. La strada comunale di collegamento è ancora chiusa e la realizzazione della galleria è ancora al palo perché mancano 200mila euro per la copertura. Preoccupa anche la frana di via Carloni, a Polinago, che rischia di isolare case e un’azienda agricola. Alta la guardia anche a Fanano, soprattutto per le criticità nella strada di Fellicarolo, e a Montese, per il dissesto sulla via San Rocco a San Giacomo: alcune abitazioni rischiano l’isolamento

 

CARPI, CADE MENTRE LAVA I VETRI E MUORE Dramma in via Guadalajara. Una badante è precipitata sull’asfalto  – ieri in mattinata –  mentre stava pulendo i vetri. La vittima è una 50enne moldava, S.S. le sue iniziali. Per appurare le cause in campo anche la medicina del lavoro

 

SASSUOLO, MAMMA PUSHER IN MANETTE Aveva ricavato sulle colline di Casalgrande un “fortino” dello spaccio. Così una madre 32enne è stata arrestata martedì dalla polizia di Sassuolo. Gli investigatori sono risaliti a lei pedinando gli investigatori per una ventina di giorni. Decisivo il fiuto di Axel, cane anti-droga. Comparsa davanti al giudice, ieri, la donna è stata condannata a un anno di reclusione, ai domiciliari, con i figli.

 

TENTATO FURTO AL CIRCOLO ARCI DI SASSUOLO, 5 GIOVANI IN MANETTE I cinque colti in flagrante mentre tentavano di fare irruzione al circolo Arci “Primo Maggio” di via Pista. Ieri pomeriggio il processo per direttissima. Per tutti condanna di sei mesi, con sospensione condizionale della pena

 

SASSUOLO, PISTONI IN CORSA COL CENTROSINISTRA Claudio Pistoni ha ufficializzato ieri la disponibilità manifestata al Pd per la corsa a primo cittadino. PD SAN CESARIO, GIANFRANCO GOZZOLI UNICO CANDIDATO ALLA SUCCESSIONE DI ZANNI

 

ARRESTATI A MODENA DUE BOSS DELLA MAFIA MOLDAVA Blitz anche a Modena dei carabinieri di Verona, coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Venezia. In manette: Ion Lipciu, 31enne, domiciliato a Sassuolo, ritenuto esponente di spicco della mafia moldava, e Mihail Viharev, 34 domiciliato a Modena in via Rainusso. Altri 8 arresti sono stati eseguiti contemporaneamente in Moldavia. Le accuse principali riguardano le estorsioni ai danni di connazionali, ma anche favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, tratta di esseri umani, spaccio, furti, rapine e tentati omicidi

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]