“Desolante, per non dire agghiacciante”. La quarta notte al freddo degli alluvionati isolati dal Secchia straripato

“Abbiamo ripristinato per poco un collegamento internet con il pc portatile. Siamo ancora chiaramente isolati ma respiriamo ed è già qualcosa. Non abbiamo praticamente più candele,torce e entrambi i cell sono morti.Questo pc ha ancora 50 minuti di autonomia che cercheremo di gestire. Lo spettacolo è desolante per non dire agghiacciante. Quel poco che siamo riusciti a vedere da TG Com non rispecchia quanto realmente sta accadendo nel nostro quartiere che risulta essere il più colpito. Per tutto il giorno abbiamo visto elicotteri dei VDF recuperare persone in grossa difficoltà.

L’unico contatto che abbiamo avuto da ieri con dei soccorsi è stato un gommone della Protezione Civile di Piacenza oggi verso le 14.00 che ci ha confermato la difficoltà di raggiungere la nostra zona e la pericolosità della stessa.
Oltre a parole di conforto non hanno potuto fare altro perchè l’evacuazione è al momento impossibile se non con elicottero e solo per persone veramente in difficoltà. Sono stati comunque dei grandi ad arrivare perchè anche solo una loro parola ci ha dato speranza.

Grazie ragazzi. Siamo invasi da un metro e 40 di acqua e oggi sembra che una ventina di centimetri siano andati. Ma ci prospettano ancora parecchi giorni di isolamento. Siamo senza luce e quindi senza riscaldamento e il freddo inizia a farsi sentire. I viveri per il momento non ci mancano.

Un saluto a tutti

Testo inviato da Marco Ferraboschi

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]