“Disastri annunciati: l’alluvione dimostra una volta di più che la cura del territorio deve essere al centro della politica, chiede alla Regione Monica Donini di Prc/Fds

alluvione industrieDepositata una risoluzione a firma Monica Donini, consigliera regionale PRC/FdS e componente della III Commissione Territorio e Ambiente, sull’alluvione nel modenese, che insiste su zone già duramente provate dal sisma del 2012. La risoluzione verrà discussa in aula nella prossima seduta dell’Assemblea legislativa, martedì 28 gennaio 2014. 

La risoluzione fa un’analisi di quello che sarebbe il reale fabbisogno per provvedere ad una corretta prevenzione e manutenzione del territorio, in specie dei corsi d’acqua, e di quale sono invece le somme realmente destinate dal bilancio statale a questo scopo.

Occorrerebbero oltre 40 miliardi per un intervento serio sul territorio nazionale per le zone a rischio e invece la legge di stabilità se la cava con 180 milioni nel prossimo triennio (30 per il 2014, 50 per il 2015, 100 per il 2016)” dice la consigliera Donini “Per riflettere di quanto ridicola sia questa somma, di come sia totalmente inadeguata, basti pensare al dato fornito dall’assessora regionale Gazzolo, che ha parlato di 183 milioni di euro spesi dalla sola Emilia-Romagna nel triennio scorso, pur tuttavia anch’essi largamente insufficienti.”

 

Senza contare che intervenire sempre ex post, ossia sull’emergenza, ha un costo alto (oltre – ed è la cosa più tragica – che in vite umane e nei drammi di chi perde la propria casa, il proprio lavoro, gli oggetti della propria storia e memoria), anche e proprio in termini economici. Si spende solo dopo che i disastri sono avvenuti, riparando ai danni, talvolta nemmeno compiutamente e spesso con tempi lunghissimi. “Se si intervenisse prima, invece, non solo si eviterebbero certe tragedie, ma si creerebbe anche buona e stabile occupazione, si salvaguarderebbe l’ambiente, si porterebbe benessere e sicurezza alle popolazioni delle zone a rischio. Per questo noi pensiamo che la cura del territorio debba essere la prima e più importante ‘opera pubblica’: invece che tante inutili, dannose e costose opere pubbliche che impattano sul territorio, si dovrebbero finanziare le opere di prevenzione, di cura, di studio e ricerca delle migliori soluzioni per la messa in sicurezza del territorio”  

La risoluzione, oltre che chiedere impegni al Governo e al Parlamento, chiede alla Giunta celerità ed efficacia negli interventi di competenza regionale e chiede al Commissario Errani, proprio in considerazione del fatto che l’alluvione riguarda molta parte della popolazione che già deve fronteggiare i danni post sisma, di posticipare la data ultima per le prenotazioni dei contributi per la ricostruzione, attualmente fissata nel 31 gennaio prossimo.

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]