“Disastri annunciati: l’alluvione dimostra una volta di più che la cura del territorio deve essere al centro della politica, chiede alla Regione Monica Donini di Prc/Fds

alluvione industrieDepositata una risoluzione a firma Monica Donini, consigliera regionale PRC/FdS e componente della III Commissione Territorio e Ambiente, sull’alluvione nel modenese, che insiste su zone già duramente provate dal sisma del 2012. La risoluzione verrà discussa in aula nella prossima seduta dell’Assemblea legislativa, martedì 28 gennaio 2014. 

La risoluzione fa un’analisi di quello che sarebbe il reale fabbisogno per provvedere ad una corretta prevenzione e manutenzione del territorio, in specie dei corsi d’acqua, e di quale sono invece le somme realmente destinate dal bilancio statale a questo scopo.

Occorrerebbero oltre 40 miliardi per un intervento serio sul territorio nazionale per le zone a rischio e invece la legge di stabilità se la cava con 180 milioni nel prossimo triennio (30 per il 2014, 50 per il 2015, 100 per il 2016)” dice la consigliera Donini “Per riflettere di quanto ridicola sia questa somma, di come sia totalmente inadeguata, basti pensare al dato fornito dall’assessora regionale Gazzolo, che ha parlato di 183 milioni di euro spesi dalla sola Emilia-Romagna nel triennio scorso, pur tuttavia anch’essi largamente insufficienti.”

 

Senza contare che intervenire sempre ex post, ossia sull’emergenza, ha un costo alto (oltre – ed è la cosa più tragica – che in vite umane e nei drammi di chi perde la propria casa, il proprio lavoro, gli oggetti della propria storia e memoria), anche e proprio in termini economici. Si spende solo dopo che i disastri sono avvenuti, riparando ai danni, talvolta nemmeno compiutamente e spesso con tempi lunghissimi. “Se si intervenisse prima, invece, non solo si eviterebbero certe tragedie, ma si creerebbe anche buona e stabile occupazione, si salvaguarderebbe l’ambiente, si porterebbe benessere e sicurezza alle popolazioni delle zone a rischio. Per questo noi pensiamo che la cura del territorio debba essere la prima e più importante ‘opera pubblica’: invece che tante inutili, dannose e costose opere pubbliche che impattano sul territorio, si dovrebbero finanziare le opere di prevenzione, di cura, di studio e ricerca delle migliori soluzioni per la messa in sicurezza del territorio”  

La risoluzione, oltre che chiedere impegni al Governo e al Parlamento, chiede alla Giunta celerità ed efficacia negli interventi di competenza regionale e chiede al Commissario Errani, proprio in considerazione del fatto che l’alluvione riguarda molta parte della popolazione che già deve fronteggiare i danni post sisma, di posticipare la data ultima per le prenotazioni dei contributi per la ricostruzione, attualmente fissata nel 31 gennaio prossimo.

 

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]