Finale Emilia, l’alluvione non ferma la ricostruzione post terremoto torna l’erba allo Stadio Comunale – fotogallery

stadio finale emiliaNonostante l’emergenza idraulica, in questi giorni, Finale Emilia prosegue con l’opera di ricostruzione post terremoto: ci sono stati i lavori di posa dell’erba sintetica sul terreno dello Stadio Comunale. Sono state tante le persone che hanno assistito con curiosità e interesse  – riferiscono dal Comune – al procedere dei lavori, giorno dopo giorno.

E’ stata completata – da parte dei tecnici di Limonta, azienda produttrice, e Green Power Service, impresa esecutrice dei lavori – la posa e l’incollaggio del manto sintetico.

Poi gli addetti di Green Power cominceranno a depositare il materiale di riempimento, poi si completerà l’opera con l’applicazione delle righe che delimitano il campo da gioco, di porte e panchine, oltre che con tutti i lavori di contorno che riguardano le zone spogliatoi e tribune.

La ricostruzione del perimetro murario dell’impianto era invece già stata completata prima della fine dello scorso anno.

La previsione è che entro febbraio sia possibile cominciare a utilizzare l’impianto.

È davvero emozionante – afferma l’assessore allo Sport del Comune di Finale, Lisa Poletti – rivedere il colore verde, quello dell’erba, anche se sintetica, sul campo sportivo che nel maggio del 2012 aveva ospitato uno dei campi allestiti per ospitare la popolazione costretta ad abbandonare le proprie case. L’investimento che il Centro Sportivo Italiano di Modena ha coraggiosamente promosso e sostenuto finanziariamente, si è finalmente concretizzato in quest’opera davvero bella e, soprattutto, davvero utile a riportare a casa i nostri ragazzi, che da quasi due anni sono costretti a giocare e ad allenarsi fuori Finale”.

Quasi commosso il presidente dello Junior Finale, Arduino Cavallini.

Ho un nodo alla gola – dice Cavallini – ci stiamo avvicinando al momento del ritorno a casa e, quasi, non riesco a crederci. Sono stati venti mesi davvero difficili e faticosi. Devo ringraziare tutto lo staff dello Junior, dirigenti, volontari, allenatori, ragazzi e genitori, che non hanno mai mollato, tutti coloro che ci hanno voluto aiutare e sostenere, sia economicamente che moralmente, l’Amministrazione Comunale, che si è stata particolarmente vicina e ci ha supportato per tutti gli aspetti burocratici e autorizzativi. Il ringraziamento più grande va però al CSI di Modena che ci ha scelto e ha creduto fortemente in questa operazione, anche quando tutto sembrava remare contro. Anche loro non si sono fatti prendere dallo sconforto e sono riusciti a reperire le risorse per realizzare questo meraviglioso impianto che sarà un fiore all’occhiello per la nostra città e che, per quanto ci riguarda, cercheremo di onorare con impegno e serietà”.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]