Giorno dieci di alluvione, diario di un volontario

IMG_1053Non è semplice descrivere questi giorni. Non è semplice onorare attraverso le parole la passione dei tanti amici volontari che da subito si sono attivati per dare il loro contributo. Chi osserva le immagini dei soccorritori impegnati nell’emergenza probabilmente pensa al sacrificio che stiamo facendo in questi momenti, pensa al tempo che stiamo dedicando agli altri. Bhè lo inviterei ad indossare quella divisa. Capirebbe che è naturale indossarla, che in casi come questi diventa il prolungamento di se stessi.

Come per il terremoto, così per l’alluvione, tantissimi soccorritori volontari sono venuti immediatamente a dare la propria disponibilità senza che nessuno gli avesse ancora chiesto nulla.

In momenti come questi non ti chiedi quanto tempo stai dedicando agli altri e quanto ne dovresti dedicare a famiglia, fidanzati e fidanzate, amici ecc…, pensi solo che la sede e i mezzi della tua associazione siano gli unici posti nei quali puoi e devi stare, perché c’è bisogno di te.

Non ci interessa dei grazie, delle frasi di compiacimento (anche se qualche volontario purtroppo ne va alla ricerca costante), noi facciamo tutto questo perché vogliamo esserci, vogliamo essere parte di un volontariato organizzato e vorremmo che il nostro lavoro oltre che suscitare ammirazione, portasse la gente ad indossare la nostra divisa.

Questi ultimi due anni ci hanno dimostrato che le pubbliche assistenze sono determinati per affrontare l’emergenza, che sono le prime a muoversi sul territorio e a dare risposte alle persone che hanno bisogno di aiuto già dai primi minuti…

Questi ultimi due anni ci hanno anche dato un’assoluta certezza: che ci siamo stati, ci siamo e ci saremo sempre…qualunque cosa accadrà, anche se ci coinvolgerà direttamente. Noi ci saremo.

Marco Bongiorno, volontario Croce Blu San Prospero     

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]