Giorno dieci di alluvione, diario di un volontario

IMG_1053Non è semplice descrivere questi giorni. Non è semplice onorare attraverso le parole la passione dei tanti amici volontari che da subito si sono attivati per dare il loro contributo. Chi osserva le immagini dei soccorritori impegnati nell’emergenza probabilmente pensa al sacrificio che stiamo facendo in questi momenti, pensa al tempo che stiamo dedicando agli altri. Bhè lo inviterei ad indossare quella divisa. Capirebbe che è naturale indossarla, che in casi come questi diventa il prolungamento di se stessi.

Come per il terremoto, così per l’alluvione, tantissimi soccorritori volontari sono venuti immediatamente a dare la propria disponibilità senza che nessuno gli avesse ancora chiesto nulla.

In momenti come questi non ti chiedi quanto tempo stai dedicando agli altri e quanto ne dovresti dedicare a famiglia, fidanzati e fidanzate, amici ecc…, pensi solo che la sede e i mezzi della tua associazione siano gli unici posti nei quali puoi e devi stare, perché c’è bisogno di te.

Non ci interessa dei grazie, delle frasi di compiacimento (anche se qualche volontario purtroppo ne va alla ricerca costante), noi facciamo tutto questo perché vogliamo esserci, vogliamo essere parte di un volontariato organizzato e vorremmo che il nostro lavoro oltre che suscitare ammirazione, portasse la gente ad indossare la nostra divisa.

Questi ultimi due anni ci hanno dimostrato che le pubbliche assistenze sono determinati per affrontare l’emergenza, che sono le prime a muoversi sul territorio e a dare risposte alle persone che hanno bisogno di aiuto già dai primi minuti…

Questi ultimi due anni ci hanno anche dato un’assoluta certezza: che ci siamo stati, ci siamo e ci saremo sempre…qualunque cosa accadrà, anche se ci coinvolgerà direttamente. Noi ci saremo.

Marco Bongiorno, volontario Croce Blu San Prospero     

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]