Imprenditore terremotato si suicida a Crevalcore

imprenditore terremotato suicidaSi è ucciso, giovedì pomeriggio, con una corda al collo Massimo Balboni, 50 anni, di Crevalcore, imprenditore agricolo terremotato. Per familiari e amici decisive sono state le difficoltà post sisma. “I capi che stanno in Regione o a Roma lo sappiano. E – dichiarano a Repubblica –  facciano in fretta, prima che ne muoiano altri. Questo terremoto sta durando troppo”.

La sua casa colonica era stata pesantemente danneggiata dal sisma. Due milioni di euro di danni. Per risistemare quella grande magione gialla, il fienile, la barchessa, che sta sulla strada tra Crevalcore e Camposanto, lui ne aveva anticipati dodicimila.
Per conservare al meglio i trattori, e salvare almeno quelli, li aveva fatti coprire con una tensostruttura. Nessuno gli aveva ancora rimborsato nulla, e il mutuo per la casa aveva le sue ineluttabili scadenze. Un’annata cattiva e tutto è saltato.
Non ha chiesto aiuto a nessuno: per l’orgoglio e per la voglia di dare un futuro a quel podere da 40 ettari che prima aveva lavorato da affittuario coi fratelli, poi aveva acquistato, un pezzo alla volta, con tanti sacrifici.
Il terremoto gli ha portato via tutto. La burocrazia ha fatto il resto: i vincoli storici per ristrutturare queste opere tutelate perchè storiche toglievano il fiato, e i contributi per la ricostruzione la Regione li dà solo se si verifica la regolarità contributiva e fiscale, cosa che per molti imprenditori agricoli è difficile da dimostrare.
Ancora oggi, infatti, le macerie sono lì, nessuno ha potuto spostarle e si lavorava alla bene e meglio.
Una situazione analoga a tante altre imprese agricole delle zona: gli agricoltori non sanno da dove ripartire, hanno usato i loro risparmi per aggiustare quel che si poteva aggiustare e lavorano testa bassa senza chiedere nulla a nessuno, per orgoglio e vergogna.
Massimo, però, secondo quanto riferiscono i parenti a Caterina Giusberti, a un certo punto si era deciso a chiedere aiuto e aveva contattato un parlamentare del territorio. Non ha fatto sapere più niente di quel contatto: ha preso una corda e si è impiccato.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    La tribologia è la disciplina che studia le interazioni fra superfici a contatto, occupandosi nello specifico dei fenomeni di usura, attrito e lubrificazione[...]
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]