“La Cispadana? Rischia di essere un ulteriore rischio per il sistema idrogeologico del territorio”

autostradaDopo il terremoto del 2012 il territorio ha dovuto affrontare la dura realtà di un’altra catastrofe naturale. Ma l’alluvione è proprio tutta causa della natura o ci sono anche pesanti responsabilità dell’uomo?”, si chiede Silvano Tagliavini, per il Coordinamento Cispadano NO Autostrada.“Da tempo viene denunciata l’assoluta inadeguatezza delle misure di prevenzione – si legge in un comunicato del gruppo – Un territorio fragile che ad ogni picco delle precipitazioni piovose rischia di andare sotto e che avrebbe bisogno di una vera grande opera che non è una autostrada ma la messa in sicurezza idrogeologica (vedi Progetto Secchia 2000 fermo in un qualche cassetto della Regione, della Provincia e dei Comuni interessati).
L’Autostrada Cispadana non sarà solo uno spreco di denaro, mentre ci sono ancora centinaia di persone fuori dalle loro case causa il terremoto e ora per l’alluvione, ma un ulteriore rischio per il sistema idrogeologico del territorio.

Tra le varie Osservazioni al progetto autostradale fatte pervenire alla V.I.A di Roma c’è ne è una, presentata da Legambiente componente del Coordinamento, dove viene descritto il rischio dell’effetto barriera che una opera come l’Autostrada Cispadana, con il 95% del suo tracciato in rilevato può rappresentare in caso di esondazione di uno dei qualsiasi corsi d’acqua incrociati nel suo tragitto ed in particolare il Secchia ed il Panaro.

E nella Osservazione viene messo in evidenza il fatto che il progetto, sotto questo aspetto, è fortemente lacunoso.
Il Coordinamento si chiede anche come eventuali candidati, tra alcuni mesi ci saranno le elezioni Amministrative in molti Comuni sull’asse cispadano, potranno ancora sostenere che la priorità per questo territorio è una autostrada. Se lo sviluppo economico, per essere tale, debba cioè poggiare su una arteria autostradale o invece sulla garanzia di non subire danni dovuti ad eventi estremi, o almeno limitarne fortemente gli effetti, con una seria presa di coscienza del lavoro che ci aspetta nei prossimi anni perché certe cose non debbano più accadere”.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]