Novi, ripartono le attività dei doposcuola e dei centri giovani

riapre doposcuola nov«La riapertura di questi servizi dedicati ai giovani, in locali colpiti dal terremoto e tornati agibili attraverso percorsi di ricostruzione, è motivo di fiducia e orgoglio per questa Amministrazione mentre la grande sfida per il futuro sarà coinvolgere non solo i ragazzi ma anche le loro famiglie nella partecipazione ad incontri, confronti ed alle attività proposte nei centri». C’è soddisfazione nelle parole dell’assessore alle Politiche Giovanili Dario Zenoni. Dalla prossima settimana a Novi torneranno operativi tutti i Centri Giovani ed i doposcuola.
Il sisma è stato un grave colpo per questo servizio che, dopo un primo periodo passato in sedi di fortuna, inizia a ritrovare una certa stabilità e continuità di servizio. Anche dal punto di vista economico, con la crisi in atto,  non è stato facile reperire le risorse sufficienti per sostenere le spese legate alle convenzioni in essere ma – spiegano dal Comune –  la convinzione dell’importanza di tale opportunità, ha favorito il superamento delle difficoltà. Questo grazie anche ai contributi stanziati per tali progetti dai Piani di Zona e da diversi Bandi Regionali (uno dei quali specifico per i territori terremotati).

“Il servizio  – si legge in una nota – è stato riorganizzato cercando di cogliere le specificità e le opportunità con cui, ognuno dei tre centri, si è in questi ultimi anni caratterizzato. Già dallo scorso anno a S. Antonio il ripristino dell’agibilità dei locali della Parrocchia ha consentito di  riattivare la convenzione per l’apertura del centro “PlayStudio” mentre, a Rovereto dal 7 gennaio è attivo il doposcuola presso i locali della Parrocchia che, tradizionalmente, hanno sempre ospitato tale servizio. A Novi il Centro Giovani ripartirà il 23 gennaio, attraverso un contratto di locazione per alcuni locali di proprietà privata, grazie ad una convenzione con la Coop “Aliante” di Modena che si occuperà delle aperture e della promozione di iniziative. Il servizio rimarrà in tale sede sino alla conclusione dei lavori del Polo Culturale previsto nell’area delle “Ex Scuole Collodi” i cui lavori inizieranno, presumibilmente nell’anno in corso, grazie all’importante investimento che la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi ha voluto intraprendere sul nostro territorio.
Inoltre, verso la fine di gennaio attraverso una collaborazione con Auser ed Istituto Comprensivo, sarà attivato un doposcuola specifico per le Scuole Elementari di Novi, al fine di aiutare quelle famiglie che, per problemi di tempo e lavoro, hanno difficoltà nel seguire lo svolgimento dei compiti dei propri figli.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]