ore 00.10 Il punto: Bastiglia, Medolla, Bomporto, San Prospero, Camposanto, San Felice, Finale

Il canale Vallicella a san felice Sul Panaro

Il canale Vallicella a San Felice Sul Panaro

Si lavora sull’argine del Secchia a S.Matteo perchè dopo aver installato una ventina di palancole nel terreno per consolidare la struttura, si stanno realizzando altri rinforzi in argilla della struttura in pietrame realizzata nei giorni scorsi per chiudere la falla.
Bastiglia, in centro, ancora acqua alta che scende molto lentamente, sono al lavoro le idrovore.
A Medolla si tirà un po’ il fiato, mentre a Bomporto si sta operando continuativamente, anche se qui si pensa già a proseguire coi rientri nelle abitazioni, domani il sindaco illustrerà il piano. Per quanto riguarda i comuni di San Prospero, Ravarino, Camposanto e San Felice, la situazione sta migliorando anche se occorre lavorare ancora, come spiega il sindaco di Camposanto.

A Finale Emilia ancora una notte di lavoro per i volontari della Protezione Civile che insieme ai militari del Genio Ferrovieri dell’Esercito Italiano vigileranno attentamente sugli argini del Cavo Vallicella e del Canale Diversivo per controllarne lo stato e verificare il livello delle acque. La situazione rimane perfettamente sotto controllo, nonostante le prime gocce di debole pioggia.

A San Felice vi è un sensibile miglioramento sul livello del cavo Vallicella. Sono in via di completamento i lavori di arginatura a sud di San Felice, interventi preventivi a difesa della zona abitata. Oggi verrà migliorata anche via Bosco per rinforzare il contenimento del cavo Vallicella lato San Felice, in particolare tra via Canina e via Lavacchi.
La situazione è stabile e continua il monitoraggio ininterrotto delle zone di criticità da parte dei tecnici comunali e della Protezione Civile.

Si conferma che  le scuole di San Felice rimarranno chiuse fino a sabato 25 gennaio.

Nella zona alluvionata operano oltre 500 volontari della Protezione civile e un contingente di mezzi che al momento appare sufficiente rispetto alle esigenze. È in corso la procedura per il riconoscimento dello stato di emergenza.

Per quanto riguarda la viabilità, è in corso la riparazione del tratto di statale 12 danneggiato.

Nel primo pomeriggio di oggi il presidente della Regione Vasco Errani ha partecipato insieme al prefetto Michele di Bari ad una riunione nel Centro provinciale
unificato di protezione civile di Marzaglia dove è stata effettuata una valutazione complessiva.
Per quanto riguarda l’impiego di militari, da martedì 21 gennaio si sono aggiunti al contingente altre 100 unità il cui impiego è stato richiesto dal prefetto allo Stato Maggiore dell’esercito per un totale di 150. Oltre ai mezzi tattici in dotazione al personale, sono stati impiegati 10 natanti nelle operazioni di evacuazione di persone tra cui anche alcuni anziani. Il personale militare continua anche con le attività di rafforzamento degli argini e di vigilanza sull’andamento dei corsi d’acqua.
Dall’inizio dell’emergenza i Vigili fuoco hanno effettuato 1.053 interventi di soccorso urgente, 1.033 salvataggi di persone, 34 interventi di soccorso con mezzi aerei e 80 salvataggi persone con mezzi aerei.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]