Preti in ospedale, paga l’Ausl e ci costano almeno 200 mila euro l’anno

ImmagineUno stipendio da 1300 a 1500 euro, contributi pagati, assicurazione coperta: è quanto garantito dall’Ausl agli undici religiosi che assistono spiritualmente i degenti negli ospedali di Modena, Carpi, Mirandola, Pavullo, Vignola. Costo totale per la comunità (noi tutti, credenti e non) almeno 200 mila euro ogni anno.

Lo racconta il Resto del Carlino in edicola oggi. Il costo per questi assistenti spirituali è stabilito una legge regionale (10/04/1989 n.12), che disciplina l’assistenza religiosa nelle strutture di ricovero delle unità sanitarie locali.
Se pensavate che il conforto e le estreme unzioni fossero gratuite vi sbagliate.

Partendo dall’ospedale di Baggiovara, sono presenti due assistenti religiosi a tempo pieno, ovvero Don Gabriele Semprebon e Don Carlo. Per quanto riguarda invece il Policlinico, ci sono tre assistenti religiosi a tempo pieno. Spostandosi poi in provincia, troviamo un religioso per Pavullo, Vignola (Don Gaetano) e Mirandola. Per il Ramazzini di Carpi, invece, gli assistenti sono due, più una religiosa part-time. Infine a Castelfranco Emilia, che è in convenzione con l’Arcidiocesi di Bologna, c’è l’anziano assistente a tempo pieno Don Ilario, che vive all’interno della struttura da sempre. Facendo due conti quindi le aziende sanitarie spendono 200mila euro l’anno solo di stipendi (ma ci sono anche le spese per i contributi).

Vai all’articolo completo, ecco il link

Un commento di Umberto Bosco

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    “Si concretizza dunque sempre di più una “nuova normalità” - avverte l’esperto Luca Lombroso -. Aumentano di molto gli “eventi estremi caldi”, e questo giugno ne è una conferma"[...]