Preti in ospedale, paga l’Ausl e ci costano almeno 200 mila euro l’anno

ImmagineUno stipendio da 1300 a 1500 euro, contributi pagati, assicurazione coperta: è quanto garantito dall’Ausl agli undici religiosi che assistono spiritualmente i degenti negli ospedali di Modena, Carpi, Mirandola, Pavullo, Vignola. Costo totale per la comunità (noi tutti, credenti e non) almeno 200 mila euro ogni anno.

Lo racconta il Resto del Carlino in edicola oggi. Il costo per questi assistenti spirituali è stabilito una legge regionale (10/04/1989 n.12), che disciplina l’assistenza religiosa nelle strutture di ricovero delle unità sanitarie locali.
Se pensavate che il conforto e le estreme unzioni fossero gratuite vi sbagliate.

Partendo dall’ospedale di Baggiovara, sono presenti due assistenti religiosi a tempo pieno, ovvero Don Gabriele Semprebon e Don Carlo. Per quanto riguarda invece il Policlinico, ci sono tre assistenti religiosi a tempo pieno. Spostandosi poi in provincia, troviamo un religioso per Pavullo, Vignola (Don Gaetano) e Mirandola. Per il Ramazzini di Carpi, invece, gli assistenti sono due, più una religiosa part-time. Infine a Castelfranco Emilia, che è in convenzione con l’Arcidiocesi di Bologna, c’è l’anziano assistente a tempo pieno Don Ilario, che vive all’interno della struttura da sempre. Facendo due conti quindi le aziende sanitarie spendono 200mila euro l’anno solo di stipendi (ma ci sono anche le spese per i contributi).

Vai all’articolo completo, ecco il link

Un commento di Umberto Bosco

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]