Quarto giorno da alluvione, il racconto di radio Fujiko

alluvione 7Mille gli sfollati dell’alluvione che ha colpito il modenese, ma alcuni possono rientrare nelle proprie case. Ingenti, invece, i danni all’agricolutura e all’industria. Cardone: “Questa è zona di Lambrusco e sono duemila le aziende sott’acqua”. L’appello contro l’intralcio dei curiosi.

La situazione nelle zone del modenese colpite dall’alluvione (e già piegate dal terremoto) è in lento miglioramento e, se non piove, l’acqua potrebbe andarsene definitivamente entro venerdì. Il territorio interessato, però, è molto esteso e copre circa 60 kilometri quadrati.
Nella giornata di ieri è salito a mille il numero degli sfollati, di cui 200 nel Comune di San Felice sul Panaro, ma a Bomporto i cittadini che non hanno la casa allagata possono rientrare.
Incertezza, invece, sul numero dei cittadini rimasti bloccati nelle proprie case, allagate dall’esondazione, nelle frazioni di campagna.

Quel che si sa già, invece, è che i danni saranno ingenti. “La conta definitiva verrà fatta solo quando l’acqua si sarà ritirata – spiega ai nostri microfoni la giornalista Antonella Cardone – ma si parla già di milioni di danni”. La giornalista ricorda che l’area colpita è una delle più produttive del Paese, ad esempio grazie alla produzione del Lambrusco. Non è solo l’agricoltura, però, ad aver subito le conseguenze dell’alluvione. Sempre Cardone ci spiega che sono duemila le aziende finite sott’acqua.

Continua a leggere dal sito di radio Fujiko

Ascolta l’intervista

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]