Quella neve mancata che fa disastri, il commento del meteorologo Luca Lombroso

sotto il ponte Tav“Senza per questo spaventarsi, è necessario essere pronti alle peggiori eventualità e a modificare i normali tempi di vita e lavoro.
Ricordatevi che case e luoghi in passato ritenuti al sicuro non è detto lo siano ancora e ancor più lo siano in futuro, anche in regola con permessi, licenze edilizie ecc perché l’ambiente cambia più velocemente delle normative e degli scenari di rischio”.
Ecco come commenta il metereologo Luca Lombroso, che posta anche foto della piena del Secchia

Sul suo profilo Facebook si legge “Piogge torrenziali in #emiliaromagna  (…) e anche nel Modenese valori straordinari (prima che il clima cambiasse) per il mese di gennaio.
Peraltro, zero termico a 2000 m, quindi con pioggia anche a quote alte.

luca lombrosoIn un clima normale, senza global warming, oltre che difficilmente a gennaio (e non solo) si avrebbero simili precipitazioni questa sarebbe neve che poi fonderebbe gradualmente a primavera, evitando le piene straordinarie già in atto e portando l’acqua quando serve.

Un paio di puntualizzazioni, veloci ma per far chiarezza

  • 1) con simili piogge piene e, senza opere di difesa idraulica (casse d’espansione) alluvioni sono fisiologiche e inevitabili
  • 2) piene e alluvioni NON dipendono dalla “scarsa manutenzione”
  • 3) le casse d’espansione, benché ormai palesemente insufficienti, funzionano e furono un’opera lungimirante per il nostro territorio
  • 4) ampliarle e migliorarle non vuol dire cavare ghiaia
  • 5) dragare i fiumi è la più grande fesseria che si possa pensare: significa traformarli in canali!
  • 6) molti danni vengono dal passato, esempio la tramezza di Castellarano che ha causato erosioni scavando quasi un canyon a valle di Sassuolo, facendo si che l’acqua scorre più veloce e impetuosa
  • 7) i danni possono e devono essere comunque limitati attraverso la cura del territorio, la giusta e corretta manutenzione e soprattutto prevenzione.
  • 8) non esiste però la “messa in sicurezza”, almeno in termini assoluti: il rischio si riduce, ma non si elimina proprio per definizione di rischio
  • 9) alzare e rinforzare gli argini? forse, ma ricordarsi che dietro un argine si sta asciutti finché l’argine tiene o il fiume non lo supera. In tal caso, diventa ancor più pericoloso
  • 10) adattamento al cambiamento climatico si, ma senza mitigazione e drastico taglio gas serra in futuro NON POTREMO SOPRAVVIVERE AGLI EVENTI ESTREMI.

Detto questo, piove, e pioverà ancora parecchio nelle prossime ore.

Quindi, senza per questo spaventarsi, è necessario essere pronti alle peggiori eventualità e a modificare i normali tempi di vita e lavoro.
Ricordatevi che case e luoghi in passato ritenuti al sicuro non è detto lo siano ancora e ancor più lo siano in futuro, anche in regola con permessi, licenze edilizie ecc perché l’ambiente cambia più velocemente delle normative e degli scenari di rischio.

Chiudo questo post che sono semplici “riflessioni a caldo”. E, per fortuna (grazie al gas di Putini) al caldo.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    Nuovo ponte di Bomporto, due aree pedonali per assistere al varo
    La spettacolare operazione prende il via alle ore 9 per proseguire tutta la giornata [...]
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    Giovani vengono stipendiati per stare in vacanza e divertirsi. E' "Il lavoro più bello del mondo"
    L'offerta di lavoro è proposta dal Silb di Rimini (l'associazione delle discoteche e delle sale da ballo), in collaborazione con Apt, Black marketing Guru e Confcommercio di Rimini[...]
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    Bloccato a 15 metri d'altezza per ore, disavventura per un operaio
    L'uomo ha cercato senza esito di richiamare l'attenzione di qualche passante o condomino.[...]
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Solidarietà, i bambini di Chernobyl in visita in Regione
    Giornata di riflessione per fare il su accoglienza e prevenzione sanitaria attivati in Emilia-Romagna dopo l'incidente alla centrale nucleare di 31 anni fa. [...]
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    A Bomporto si va in apnea per conoscere le immersioni sott'acqua
    Le lezioni pratiche si sono svolte anche nella piscina ad Y-40 di Montegrotto, la più profonda al mondo[...]
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    Mirandolese va dai Carabinieri e si lamenta: "Questa marijuana è di cattiva qualità"
    È stato fermato in un posto di blocco a Carpi mentre era diretto in caserma [...]
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    Combatte per i diritti dei disabili, ora è laureata: Elisa Bortolazzi è da 110 e lode
    La giovane di San Felice sul Panaro, costretta sulla sedia a rotelle, realizza un obiettivo costato tanta fatica, sacrifici e battaglie[...]
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    E' stato un giugno caldissimo, il più caldo degli ultimi due secoli
    “Si concretizza dunque sempre di più una “nuova normalità” - avverte l’esperto Luca Lombroso -. Aumentano di molto gli “eventi estremi caldi”, e questo giugno ne è una conferma"[...]