Sospetto tangenti a L’Aquila, da noi la Regione rassicura: “Siamo certi di aver operato nel giusto a garanzia della nostra comunità”

“Il grande lavoro per la ricostruzione è stato fin da subito improntato a criteri di massima trasparenza e garanzia per i cittadini e le imprese. Abbiamo scritto regole chiare e tracciato un percorso di verifiche stringenti e imprescindibili per l’utilizzo di risorse pubbliche. Siamo certi di aver operato nel giusto a garanzia della nostra comunità“. Così l’assessore regionale Muzzarelli dirime i dubbi che erano emersi sulla Steda, azienda che si sta occupando delle ricostruzioni in varie strutture qui nella Bassa, dopo che erano emersi sospetti di corruzione a L’Aquila.

La Regione poi sottolinea come “l’azienda Steda abbia vinto tra agosto e novembre 2012 alcune gare per la gestione dell’emergenza post terremoto e abbia svolto i lavori che gli sono stati affidati con procedure regolari e nella massima trasparenza. L’impresa, operante in tutta Italia, risultava in regola con le norme prescritte, comprese quelle legate alla White List. L’azienda si è occupata della realizzazione dei Map – moduli abitativi provvisori di Novi, delle scuole materne di San Felice, delle elementari di Mirandola e dei moduli rurali in alcuni Comuni terremotati, cantieri portati regolarmente a termine.
La Steda risultò prima anche nella gara per la costruzione della biblioteca di Mirandola, ma la Regione la escluse trovando anomalo l’eccessivo ribasso praticato nell’offerta. L’azienda si era aggiudicata anche la gara per la costruzione della palestra di Massa Finalese, ma i lavori sono stati portati a termine da un’altra impresa che nel frattempo aveva affittato un ramo d’azienda della Steda, che per propri problemi finanziari aveva avviato una procedura di concordato preventivo.
Avendo la Steda sospeso i pagamenti ai subappaltatori, la Regione – come prevede la legge – già prima dell’apertura della procedura di fallimento aveva bloccato i pagamenti all’impresa stessa a dimostrazione dell’efficacia dei controlli messi in atto“.

Leggi la notizia dal sito della Regione Emilia-Romagna

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Albero di Natale osceno sequestrato dalla Municipale
    Albero di Natale osceno sequestrato dalla Municipale
    Un negoziante lo aveva decorato con decine di falli, anche illuminati[...]
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: