Arsenico nell’Ex Zuccherificio di Massa Finale, in Regione si chiede chiarezza

zuccherificio massa finalese sul panaroArsenico nei terreni dell’ex zuccherificio: una interrogazione in Regione chiede di accertare i fatti. La richiesta la avanza la consigliera regionale della Federazione della Sinistra Monica Donini, la quale ha depositato un’interrogazione alla giunta regionale per avere chiarimenti in merito alla presenza di arsenico nel terreno dell’ex Zuccherificio di Massa Finalese e sullo stato di avanzamento della bonifica del sito industriale.

Nel testo dell’interrogazione si legge come la contaminazione di arsenico nei terreni dell’ex zuccherificio sia stata segnalata più volte al Comune di Finale Emilia dall’ARPA e dall’AUSL. L’ARPA già nel giugno del 2011, quando ancora il Comune pensava alla riconversione in centrale a biomassa, aveva informato il Sindaco sulle problematiche legate alla presenza di arsenico nei terreni. L’AUSL nel dicembre scorso segnalava il divieto all’utilizzo idropotabile dei pozzi finalesi conseguente alla presenza di arsenico.

Nell’interrogazione la consigliera Donini evidenzia come, nonostante queste segnalazioni, la maggioranza consiliare abbia dato il via libera il 28 novembre 2011 al polo energetico proprio nell’area dell’ex zuccherificio.

È questo un elemento di forte preoccupazione dal momento che l’utilizzo dell’area a fini edificatori comporterà la movimentazione del terreno, ed è noto che l’arsenico tende a “spostarsi” dall’argilla alle falde acquifere tramite lo scambio di ossigeno con la superficie che avviene nel processo di movimentazione del terreno.

La consigliera Donini segnala inoltre che l’assessorato regionale all’ambiente, rispondendo precedenti sue interrogazioni sempre sull’ex zuccherificio, aveva posto come condizione per l’avvio di qualsiasi attività la conclusione delle operazioni di bonifica.

Alla luce di questi elementi si chiede alla Giunta regionale conferma delle note delle autorità sanitarie e ambientali in merito alla presenza di arsenico nei terreni dell’ex zuccherificio e quali provvedimenti intende assumere per affrontare il problema.

In merito alla bonifica dell’ex sito saccarifero la consigliera Donini chiede quale sia lo stato di avanzamento e se è già stata emessa la certificazione attestante la sua conclusione. Infine domanda alla giunta regionale, qualora le opere di bonifica non siano ancora concluse o certificate, ovvero fosse evidente uno stato di grave inquinamento ambientale nell’area, come è possibile che il Comune di Finale Emilia proceda nell’iter per autorizzare la realizzazione di un impianto a Biogas nell’area dell’ex Zuccherificio.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]