“Misure urgenti per far ripartire l’economia”: le reclamano i sindacati che lanciano anche una raccolta fondi

SCACCHETTI-BALLOTTA-TOLLARI_2Cgil-Cisl-Uil di Modena e dell’Emilia-Romagna hanno aperto un conto corrente per raccogliere offerte in denaro di lavoratori e pensionati da devolvere alle popolazioni alluvionate. Si può donare fino al 31 marzo utilizzando il conto corrente IT 06 K 05387 12912 000001851892, intestato a Federazione provinciale Cgil-Cisl-Uil Modena, con la causale “alluvione”. «La straordinarietà della situazione richiede forti azioni di sostegno, anche di tipo economico. Per questo – spiegano i segretari provinciali di Cgil-Cisl-Uil Tania Scacchetti, William Ballotta e Luigi Tollari (in foto)– abbiamo deciso di aprire un conto corrente unitario per raccogliere donazioni. Chiediamo a tutte le strutture sindacali, nei luoghi di lavoro, territoriali e dei pensionati, di attivarsi allo scopo di portare sostegno effettivo alle popolazioni colpite dall’alluvione. Il denaro raccolto, sul quale verrà fornita una rendicontazione tempestiva e trasparente, sarà consegnato ai sindaci dei Comuni interessati». Oltre alle azioni di solidarietà, le organizzazioni sindacali sono impegnate fin dal primo momento a verificare con governo e Regione l’adozione delle misure necessarie per dare risposte rapide e adeguate a questa nuova emergenza. Sono oltre 5 mila le persone sospese dal lavoro e che dovranno usufruire degli ammortizzatori sociali. Cgil-Cisl-Uil apprezzano la sospensione degli adempimenti fiscali per sei mesi, mentre il decreto sulla dichiarazione dello stato di emergenza dovrà definire modalità e criteri di risarcimento dei danni subiti dalle famiglie e dalle imprese. «Bisogna prendere misure urgenti per sostenere la ripresa produttiva e – concludono Scacchetti, Ballotta e Tollari – consentire il rapido ritorno alla normalità in questi territori così duramente colpiti dal terremoto prima e dall’alluvione poi».

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]