PalaSagra a San Felice, i grillini del M5S: “Lavori partono entro due mesi”

comitato sagra rivara“A causa dell’alluvione i lavori cominceranno in ritardo rispetto a quanto già annunciato, tra un paio di mesi”, fanno sapere da Prosolidar. Così il Movimento 5 Stelle insiste nel reclamare trasparenza sul progetto di PalaSagra che il Comitato Sagra di Rivara (in foto una loro immagine del sito) vuole tirare su nella frazione di San Felice sul Panaro. I finanziamenti ci sono, i soldi li mette la  fondazione Prosolidar, ma non è chiaro che ruolo deve/vuole avere il Comune. Così si chiede chiarezza. Ecco il testo dell’ultima lettera che i pentastellati mandano in Municipio.

Il Comune aveva già risposto ad alcuni punti che troverete nella lettera, per approfondire cliccate qui.

Spettabile Sindaco, come da Sue indicazioni, abbiamo chiesto a Fondazione Prosolidar di chiarirci alcuni punti, in particolare se esisteva il progetto. Ebbene ci hanno gentilmente risposto dicendo che il progetto esiste e che Lei ne era a conoscenza, pertanto Le chiediamo,
come mai in assemblea pubblica questo è stato negato?
Apprendiamo inoltre che la Fondazione Prosolidar partirà con i lavori entro due mesi, quindi ai cittadini l’informazione verrà data a opera conclusa? E poi, se i lavori inizieranno fra due mesi e il Comune non ha ancora ricevuto i progetti esecutivi, secondo quale iter autorizzativo potranno procedere all’accantieramento della futura costruzione anche in considerazione dell’attuale destinazione urbanistica dell’area in cui andrà ad insediarsi?
Abbiamo inoltre altre domande in merito e non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta sull’incontro pubblico alla nostra comunicazione n. 2 del 17/02/2014 che a questo punto riteniamo urgente“.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]