Prosolidar illustra come nasce il finanziamento al progetto del PalaSagra a Rivara

ferdinando_ giglio_prosolidarSul progetto di PalaSagra a Rivara, frazione di San Felice, SulPanaro.net intervista Ferdinando Giglio, segretario generale della Fondazione Prosolidar

Domanda: Come è nata l’idea di finanziare il progetto del PalaSagra a Rivara?
Risposta: Il discorso è molto semplice, e le dinamiche locali di maggiore o minore gradimento al progetto francamente non le conoscevamo.
Così come è accaduto in altre situazioni, come ad esempio l’Aquila, abbiamo fatto una raccolta fondi mirata a dare sostegno a un progetto di ricostruzione nell’area terremotata della regione Emilia. Anche attraverso riferimenti che abbiamo a livello locale, abbiamo chiesto che ci venissero segnalati necessità particolari e progetti che avessero credibilità e solidità. Ne abbiamo vagliato di diversi e abbiamo scelto quello del Comitato Sagra.

D. Non è semplice raggiungervi, mi scusi se insisto. E’ improbabile che il Comitato Sagra vi abbia sottoposto il progetto via mail, giusto?

R- Certo che no, il progetto ci è stato sottoposto da rappresentanti sindacali bancari che si sono interessati a individuare progetti in loco, hanno fatto delle valutazioni ed effettuato una scrematura.

D. In base a che criterio è stato scelto proprio quel progetto e non altri?

R. Ci sembrava il più interessante tra tutti  per il suo concentrarsi sulla socialità e sull’aggregazione, è molto banale. Non volevamo prendere le parti di nessuno.

D. Che cos’è esattamente Prosolidar?

R.Prosolidar è una fondazione onlus ente bilaterale che nasce nel settore del credito bancario. Riceviamo contributi volontari da lavoratori e banche di questo settore.

D. Qual è il vostro referente politico?
Siamo lontani anni luce da qualsiasi collegamento o collocamento politico.

D. In base a quale progetto preventivo Prosolidar donerebbe i 936.000 euro?

R. C’è un progetto preventivo che ci è stato presentato, con un suo budget, con le previsioni dei reciprochi impegni, le scadenze. E’ previsto ci venga dato un report periodico dello stato dei lavori. Il finanziamento non è dato alla cieca. L’erogazione avviene per tranche in cui si finanzia la fase successiva solo se si è realizzato il passaggio precedente.

D. Perchè sul vostro sito web c’è scritto che i lavori sarebbero partiti a gennaio?

R. Ci è stato detto così dai nostri referenti territoriali. Se non partono i lavori non eroghiamo finanziamenti.

D. Quali sono stati i rapporti con il Comune di San Felice sul Panaro?

R. Rapporti normali, istituzionali. E’ stato sottoposto alla nostra attenzione per un eventuale finanziamento un progetto dell’Asp per i disabili, ma era un progetto troppo ampio e oneroso, dove erano coinvolti più attori. Noi comunque preferiamo finanziare cose in esclusiva. Per intendersi: a L’Aquila abbiamo finanziato il palazzetto dello sport che si chiama oggi PalaAngeli Prosolidar.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: