Rivara, M5S a San Felice chiede conto al sindaco di che accade col PalaSagra

assemblea rivaraIl Movimento 5 Stelle, neonato gruppo di San Felice Sul Panaro, battezza la questione che scalda gli animi a Rivara per il suo esordio politico in città: il progetto PalaSagra che secondo alcuni è pronto a essere avviato, secondo altri proprio non esiste. Si chiede chiarezza sulla cosa al sindaco. Ecco il testo del documento mandato da M5S ai giornali:

“Durante l’assemblea pubblica che si è tenuta Mercoledì 12 Febbraio a Rivara, il Sindaco Silvestri, insieme ad alcuni consiglieri di maggioranza dell’amministrazione sanfeliciana, ha stupito tutti i presenti con le incredibili risposte:  “non esiste un progetto”, “l’Amministrazione Comunale non ha adottato alcun atto/provvedimento in merito all’oggetto”;  a coloro che chiedevano informazioni sullo stato della situazione relativa al “centro polivalente” che Prosolidar intende donare al Comitato Sagra. Nell’occasione, non è’ sfuggito ai presenti, il silenzio imbarazzante dei rappresentanti di quest’ultimi.

Peccato abbiano  la memoria corta, in quanto nella delibera n. 50 del 30/09/2013  con  la  presenza  di  21  consiglieri   si  è  discusso  il  seguente  ordine  del  giorno:

(segue estratto dal documento sopra riportato)

“INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE RICCARDO RAGAZZI IN MERITO ALLA COSTRUZIONE, A RIVARA, DI EDIFICIO DA ADIBIRE AD EVENTI CULTURALI E VOLONTARIATO”

[…] Quindi intervengono, nell’ordine:

Sindaco: “Era stato discusso a Rivara ai primi di Giugno. In data 27 giugno è stata fatta una lettera (la seconda da marzo) in cui si diceva che eravamo favorevoli all’iniziativa. Rimane che non possiamo trasformare terreni di proprietà privata, al di fuori del percorso previsto dalla normativa urbanistica, attraverso un apposito bando. Sono intercorsi diversi contatti con il Comitato e la strada individuata dal Comune prevedeva che venisse concesso a titolo gratuito il terreno che sarebbe, poi, stato trasformato in edificabile. Dopo quella lettera non abbiamo più sentito nulla. Abbiamo interpellato qualcuno che poteva essere informato, compresa la Formazione PROSOLIDAR che ha, tra i suoi componenti, molti bancari. Sono stati presentati due progetti, di cui uno da ASP per i disabili e uno dal Comitato. Cons. Riccardo Ragazzi (PDL-Lega Nord): “E’ quello che risulta anche a me. Staremo a vedere”. Si dichiara quindi soddisfatto della risposta del Sindaco.” […]

San Felice in Movimento ha parecchie domande da porre al Sindaco, alla PROSOLIDAR  e al direttivo del Comitato Sagra a  nome dei cittadini sanfeliciani, i quali chiedono di sapere come stiano esattamente i fatti e se questa opera possa essere considerata prioritaria per il paese.

Dal sito della Fondazione PROSOLIDAR :

si parla di una donazione di € 936.000 e vengono anche indicate precise date di inizio e fine lavori (gennaio  2014 / gennaio 2015).

San Felice in Movimento chiede:

1. Si può partire  senza  che  nessuno  abbia  visto  un progetto,  nemmeno il Comune?

2.  Con chi si sarebbe individuato il sito su cui dovrebbe sorgere l’opera? Ricordiamo che si parla di cessione gratuita.

3. In base a quale progetto preventivo PROSOLIDAR donerebbe i  936.000 €?

4. Con chi si è’ relazionata fino ad oggi PROSOLIDAR, e che ruolo ha avuto l’Amministrazione?

5. Perché PROSOLIDAR sul proprio sito web, annuncia l’inizio lavori a Gennaio 2014?

6. Perché PROSOLIDAR parla di area individuata in collaborazione con l’Amministrazione?

7. Perché il Sindaco non ha riferito ai cittadini (vedere risposta all’interrogazione del Cons. Ragazzi), della presentazione di 2 progetti, cui uno da ASP per i disabili e uno dal Comitato?

8. Chi è’ il proprietario/donatore dell’area su cui dovrebbe sorgere l’opera, e a carico di chi saranno le opere di urbanizzazione del sito? ( area di ben 30.000 mq come si evince dal sito web di PROSOLIDAR)

9. Chi gestirà la struttura in futuro?

10. A carico di chi saranno i costi di gestione e manutenzione?

11. A chi andranno i profitti di gestione?

Auspichiamo che un’ Amministrazione trasparente quale la nostra si pregia di essere, non mancherà di fornire le risposte alle tante e legittime domande poste dalla cittadinanza.

Auspichiamo inoltre che si vogliano indicare i percorsi decisionali che hanno accompagnato questa “donazione” da parte di PROSOLIDAR e del Comitato Sagra.

Clicca qui per andare alla pagina Facebook del Gruppo  https://www.facebook.com/pages/San-Felice-in-Movimento/703566899693526

mail: sanfelice5stelle@gmail.com

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Il rettile, la cui detenzione è vietata, era lungo 70 centimetri[...]
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]