Rivara, M5S a San Felice chiede conto al sindaco di che accade col PalaSagra

assemblea rivaraIl Movimento 5 Stelle, neonato gruppo di San Felice Sul Panaro, battezza la questione che scalda gli animi a Rivara per il suo esordio politico in città: il progetto PalaSagra che secondo alcuni è pronto a essere avviato, secondo altri proprio non esiste. Si chiede chiarezza sulla cosa al sindaco. Ecco il testo del documento mandato da M5S ai giornali:

“Durante l’assemblea pubblica che si è tenuta Mercoledì 12 Febbraio a Rivara, il Sindaco Silvestri, insieme ad alcuni consiglieri di maggioranza dell’amministrazione sanfeliciana, ha stupito tutti i presenti con le incredibili risposte:  “non esiste un progetto”, “l’Amministrazione Comunale non ha adottato alcun atto/provvedimento in merito all’oggetto”;  a coloro che chiedevano informazioni sullo stato della situazione relativa al “centro polivalente” che Prosolidar intende donare al Comitato Sagra. Nell’occasione, non è’ sfuggito ai presenti, il silenzio imbarazzante dei rappresentanti di quest’ultimi.

Peccato abbiano  la memoria corta, in quanto nella delibera n. 50 del 30/09/2013  con  la  presenza  di  21  consiglieri   si  è  discusso  il  seguente  ordine  del  giorno:

(segue estratto dal documento sopra riportato)

“INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE COMUNALE RICCARDO RAGAZZI IN MERITO ALLA COSTRUZIONE, A RIVARA, DI EDIFICIO DA ADIBIRE AD EVENTI CULTURALI E VOLONTARIATO”

[…] Quindi intervengono, nell’ordine:

Sindaco: “Era stato discusso a Rivara ai primi di Giugno. In data 27 giugno è stata fatta una lettera (la seconda da marzo) in cui si diceva che eravamo favorevoli all’iniziativa. Rimane che non possiamo trasformare terreni di proprietà privata, al di fuori del percorso previsto dalla normativa urbanistica, attraverso un apposito bando. Sono intercorsi diversi contatti con il Comitato e la strada individuata dal Comune prevedeva che venisse concesso a titolo gratuito il terreno che sarebbe, poi, stato trasformato in edificabile. Dopo quella lettera non abbiamo più sentito nulla. Abbiamo interpellato qualcuno che poteva essere informato, compresa la Formazione PROSOLIDAR che ha, tra i suoi componenti, molti bancari. Sono stati presentati due progetti, di cui uno da ASP per i disabili e uno dal Comitato. Cons. Riccardo Ragazzi (PDL-Lega Nord): “E’ quello che risulta anche a me. Staremo a vedere”. Si dichiara quindi soddisfatto della risposta del Sindaco.” […]

San Felice in Movimento ha parecchie domande da porre al Sindaco, alla PROSOLIDAR  e al direttivo del Comitato Sagra a  nome dei cittadini sanfeliciani, i quali chiedono di sapere come stiano esattamente i fatti e se questa opera possa essere considerata prioritaria per il paese.

Dal sito della Fondazione PROSOLIDAR :

si parla di una donazione di € 936.000 e vengono anche indicate precise date di inizio e fine lavori (gennaio  2014 / gennaio 2015).

San Felice in Movimento chiede:

1. Si può partire  senza  che  nessuno  abbia  visto  un progetto,  nemmeno il Comune?

2.  Con chi si sarebbe individuato il sito su cui dovrebbe sorgere l’opera? Ricordiamo che si parla di cessione gratuita.

3. In base a quale progetto preventivo PROSOLIDAR donerebbe i  936.000 €?

4. Con chi si è’ relazionata fino ad oggi PROSOLIDAR, e che ruolo ha avuto l’Amministrazione?

5. Perché PROSOLIDAR sul proprio sito web, annuncia l’inizio lavori a Gennaio 2014?

6. Perché PROSOLIDAR parla di area individuata in collaborazione con l’Amministrazione?

7. Perché il Sindaco non ha riferito ai cittadini (vedere risposta all’interrogazione del Cons. Ragazzi), della presentazione di 2 progetti, cui uno da ASP per i disabili e uno dal Comitato?

8. Chi è’ il proprietario/donatore dell’area su cui dovrebbe sorgere l’opera, e a carico di chi saranno le opere di urbanizzazione del sito? ( area di ben 30.000 mq come si evince dal sito web di PROSOLIDAR)

9. Chi gestirà la struttura in futuro?

10. A carico di chi saranno i costi di gestione e manutenzione?

11. A chi andranno i profitti di gestione?

Auspichiamo che un’ Amministrazione trasparente quale la nostra si pregia di essere, non mancherà di fornire le risposte alle tante e legittime domande poste dalla cittadinanza.

Auspichiamo inoltre che si vogliano indicare i percorsi decisionali che hanno accompagnato questa “donazione” da parte di PROSOLIDAR e del Comitato Sagra.

Clicca qui per andare alla pagina Facebook del Gruppo  https://www.facebook.com/pages/San-Felice-in-Movimento/703566899693526

mail: sanfelice5stelle@gmail.com

 

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]