San Felice, il bilancio del Comune: “Solide basi finanziarie per accompagnare la ricostruzione”

comune_san_feliceEcco il bilancio di previsione 2014 del Comune di San Felice sul Panaro che il sindaco Silvestri ha presentato in questi giorni sul territorio.  Conti in ordine e unico neo, il debito pubblico che, virtualmente, tutti i sanfeliciani hanno sul groppone: 1.300 euro a testa, anche i neonati.

Commenta il primo cittadino: “Grazie alle entrate che derivano dagli investimenti sul fotovoltaico e alla posticipazione di parte delle rate dei mutui, senza aumentare le aliquote tributarie e le tariffe, il Comune di San Felice sul Panaro potrà garantire nel 2014 gli stessi servizi ai cittadini con la medesima qualità e il sostegno garantito, anche negli anni passati, alle situazioni di difficoltà. Solide basi finanziarie per accompagnare il complicato percorso della ricostruzione.”

Niente debiti “strani” con i derivati e i titoli spazzatura, tempi di pagamento dei fornitori come orologi svizzeri, nessun problema di cassa corrente e una scelta che si reputa lungimirante: quella di investire sul parco fotovoltaico.

Ecco i numeri nella fotogallery (cliccare sulla slide per ingrandire)

I costi per le rette scolastiche non sono aumentati e, spiegano dall’amministrazione, sono comunque più bassi di quelli che si praticano nell’altra area della Bassa.

Il dato più preoccupante del bilancio del Comune riguarda il debito residuo che si è accumulato nei precedenti anni e che supera i 14 milioni di euro. Vuol dire che ogni singolo abitante, anche i neonati, ha virtualmente sulle spalle un carico di debiti da oltre 1.300 euro pro capite.
Ma osservando bene il grafico in basso si nota che la mole del debito è in calo: una osservazione prettamente “politica” fa dire che l’attuale amministrazione ha impresso un cambio di passo e sta pagando i debiti contratti da altri in precedenza.
L’impennata che si nota tra 2011 e 2012 è l’acquisto del campo su cui sorge l’impianto fotovoltaico: un investimento che nelle previsioni del Comune si autosostiene. Rimanendo sempre sulle considerazioni “politiche”, prima e più velocemente si pagano i vecchi debiti più si ha modo di investire per lo sviluppo.

bilancio_san_felice_9

Le tasse: nelle slide si fa il punto del dibattito sulle tasse, si mostrano anche esempi di quel che andrà a pagare per ogni abitazione.

 

Più di cento interventi, lavori autorizzati per quasi 6 milioni di euro e raggiunto l’obiettivo di spendere i finanziamenti europei. Ecco il bilancio degli investimenti per gli ultimi cinque anni di amministrazione per il sindaco Silvestri.
Le donazioni post terremoto hanno raggiunto quota 2,3 milioni di euro e si mostra nelle slide quali progetti si sono realizzati e quali sono in corso.

E per il 2014? si va al voto, vero, ma tanto è già stato programmato. Ecco:

 

bilancio_san_felice_20

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Il cinepanettone del 2017 omaggia il nostro celebre vino[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: