Confesercenti sulla legge hobbisti: “Col ‘riuso’ si premia chi continuerà ad evadere”

nuova legge hobbistiPrima la legge che imponeva durissime restrizioni, poi l’interpretazione più morbida, ora la protesta ufficiale. C’è molto rammarico da parte di Anva-Confesercenti Modena rispetto alla “piega” che ha preso la normativa regionale sugli hobbisti. “Comprendiamo che le pressioni di amministratori, Proloco, eccetera, siano state parecchie. Ma dopo anni di discussione ed una decisione così importante, ci aspettavamo francamente che si fosse atteso luglio e le conclusioni previste dalla clausola valutativa, per apportare le necessarie modifiche alla norma sulle valutazioni di merito acquisite sulla base dell’esperienza fatta”, nota Anva.

“Questo avrebbe permesso – continua ANVA – di far emergere dal sommerso buona parte di chi ha fatto dell’hobbismo la propria attività principale, ma letteralmente in nero. Perché almeno non avrebbe potuto permettersi di restare nell’ombra per tutta la primavera e buona parte dell’estate. Invece si è preferito, prima dare l’illusione della proroga e poi svuotare la norma senza che neanche entrasse in vigore, dando quindi ragione a quanti (Comuni, Proloco e organizzatori vari) fin dallo scorso anno, continuavano a ripetere a tutti gli hobbisti di stare tranquilli, che tanto la legge sarebbe comunque cambiata e che non era necessario mettersi in regola”.

 

“Nonostante tutto – aggiunge ANVA – alcuni Comuni, anche importanti hanno cominciato ad applicare la normativa, prendendola sul serio e qualche hobbista il cosiddetto tesserino l’ha preso. Ma pensiamo anche a chi ha speso 200 euro per il tesserino, ora praticamente inutile, visto che tutti i mercatini diverranno del ‘Riuso’; e di quei Comuni che hanno agito per la regolarizzazione degli hobbisti e che ora vedono premiate quelle amministrazioni che nulla avevano fatto. Infatti, come avevamo ampiamente previsto tutti i mercatini si stanno trasformando in ‘mercati del riuso”.

“Rimane quindi un profondo rammarico. Noi, non cambiamo idea sull’importanza della legalità nel commercio e sull’opportunità di sostenere alcune giuste battaglie, nonostante la crisi pesantissima e profonda che stiamo vivendo e che sta travolgendo tante piccole aziende, le loro famiglie e spesso i risparmi di una vita di lavoro. E tutto ciò senza ammortizzatori sociali, nel silenzio di molti anche se sempre con grande dignità. Una delibera che scontenta tutti. Tranne i finti hobbisti che potranno continuare a lavorare in modo irregolare oltre che illegale, eludendo il fisco. A che pro quindi continuare a fare sacrifici e resistere, quando ad essere premiati sono i furbi?”, chiede concludendo ANVA.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]