Dedicata ai “Ricordi d’amore” l’edizione 2014 del concorso letterario “scrivitiAmodena”.

ricordi di amoreE’ dedicata ai “Ricordi d’amore” l’edizione 2014 del concorso letterario “scrivitiAmodena”.
Il concorso a premi di scrittura autobiografica, bandito dal sindacato pensionati Spi/Cgil Modena insieme all’Università per la Libera Età “Natalia Ginzburg”, è quest’anno alla sua terza edizione ed è aperto a tutti gli aspiranti scrittori, giovani e meno giovani, di Modena e provincia.
I partecipanti sono invitati a scrivere un racconto in cui si narri un episodio della loro vita legato a un ricordo d’amore.
“L’amore come sentimento ed emozione fondamentale della nostra vita” commenta Adriana Barbolini responsabile del Progetto Memoria dello Spi/Cgil e animatrice del premio letterario. “L’amore come dono che riceviamo e offriamo sin dall’infanzia. Che ci avvolge a 360 gradi: persone, animali, oggetti, natura ne sono toccati. Poi gli amori dello spirito e dell’anima, della politica e dell’impegno sociale”.

Chi intende partecipare deve inviare il testo scritto entro il 30 giugno 2014, indirizzato a segreteria Spi/Cgil, piazza Cittadella 36 – 41123 Modena, oppure inviarlo per email spimo@er.cgil.it.
I lavori dovranno essere al massimo di 7.000 battute e preferibilmente uniformati in carattere Times New Roman 12. Dovranno anche recare nell’oggetto la dicitura «3° Concorso di storie personali “scrivitiAmodena”».
I racconti pervenuti saranno suddivisi e premiati in relazione a tre fasce d’età: fino a 30 anni, tra 30 a 65 anni, oltre i 65 anni. Per ogni gruppo di età saranno assegnati 3 premi in denaro: 300 euro al 1° classificato di ogni gruppo, 200 euro al 2° classificato, 100 euro al 3° classificato. Un particolare premio verrà assegnato a un giovane autore di età inferiore ai 18 anni.
La giuria di lettori, coordinata dalla professoressa Adriana Barbolini, è presieduta da Guido Conti, scrittore e animatore di rassegne letterarie, autore fra gli altri del romanzo “Il grande fiume Po” (Mondadori, 2012).

Il concorso “scrivitiAmodena” gode del patrocinio del Comune di Modena e della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR) con cui da anni lo Spi/Cgil collabora a livello nazionale sul progetto memoria.
“Con iniziative come questa – afferma Luisa Zuffi segretario Spi/Cgil Modena – vogliamo valorizzare la memoria in tutte le sue forme espressive e mettere a confronto le esperienze di tutti i partecipanti, donne, uomini, adulti e giovani, che scrivono di sé, della loro vita, delle loro emozioni. Vogliamo mettere in relazione il vissuto di generazioni diverse, lontane fra loro, e attivare così uno scambio conoscitivo collettivo e intergenerazionale”.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Il rettile, la cui detenzione è vietata, era lungo 70 centimetri[...]
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]