SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Foto – Finale, ecco come sarà recuperato il Municipio – Il progetto

FACCIATA MUNICIPIO“Municipio di Finale Emilia, un cuore che tornerà a battere”. È all’insegna di questo slogan coniato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, che è stato presentato oggi, nel corso di un convegno al Salone del Restauro di Ferrara, il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Palazzo Municipale, realizzato dallo Studio Progettisti Associati di Sassuolo, per la parte architettonica, con la collaborazione dell’ingegner Giorgio Serafini di Modena per gli aspetti legati al miglioramento e consolidamento sismico.

“Ma le collaborazioni da ricordare sarebbero tante – ha spiegato Roberto Segattini dell’ufficio tecnico FAI, introducendo i lavori del seminario – sia dal punto di vista tecnico e operativo, cominciando dall’Università di Modena e Reggio fino alla Direzione Generale per i Beni Paesaggistici e Culturali dell’Emilia passando per le imprese che si sono occupate di eseguire i rilievi con laser scanner, che da quello dei contributi volontari. Quando Finale Emilia è stata colpita dal devastante terremoto del 2012 il FAI si è impegnato a restaurare il suo Municipio e oggi, oltre a farsi carico dei costi di progettazione, è in grado di contribuire, grazie ai fondi raccolti, ai lavori di realizzazione con altri 400 mila euro circa, raccolti tra tutti quanti hanno voluto sostenere la nostra iniziativa”.

Ad aprire i lavori del convegno il sindaco di Finale Emilia, Fernando Ferioli, che ha ricordato ancora una volta la necessità di ritornare prima possibile a far vivere il centro storico. “La presenza in centro storico degli uffici comunali – ha detto Ferioli – è indispensabile per ridare vita all’intera città. Non voglio nemmeno pensare che ciò possa non avvenire”.

Il progetto di recupero – che attende di essere finanziato dai fondi regionali – riguarda non solo il Palazzo Municipale, ma l’intero isolato che comprende anche casa Galei e Palazzo Bortolazzi, tutti edifici di proprietà comunale. “Non era possibile – ha sottolineato l’architetto Vincenzo Vandelli dello studio Progettisti Associati di Sassuolo – limitarsi a pensare al solo palazzo pubblico. Come prevedono le normative regionali, si è voluto ragionare in termini di Umi, Unità minime d’intervento. La Umi Municipale comprende così anche Palazzo Bortolazzi e Casa Galei e il progetto di recupero e rifunzionalizzazione che ridarà vita alla casa della comunità, ripensa i diversi edifici in modo unitario, soprattutto per quanto riguarda la rispondenza alle prescrizioni, in particolare quelle legate alla sismica”.

Nel corso del convegno è intervenuto anche l’ingegnere strutturista Giorgio Serafini che ha spiegato nel dettaglio tecnico, le ragioni per cui i danni del Palazzo Municipale sono stati così rilevanti e quali accorgimenti sono stati previsti per assicurare la rispondenza del nuovo progetto alla sicurezza strutturale richiesta dalle normative.

Ma come sarà dunque il nuovo municipio finalese?

“Il progetto preliminare della nuova casa comune di Finale Emilia – risponde Vandelli – si pone l’obiettivo di riportare il Municipio a essere elemento di rivitalizzazione del centro storico, rendendolo nuovamente il principale riferimento della vita civica cittadina”.

Nel concreto il progetto prevede l’eliminazione di tutte quelle parti costruite negli anni Ottanta, che risultano incongrue e che hanno saturato le corti interne degli edifici. Proprio l’utilizzo delle corti consentirà di migliorare la circolazione interna tra gli edifici. La corte di Palazzo Bortolazzi, che verrà coperta con una struttura leggera e trasparente, sarà il nuovo punto di accesso e di informazione del palazzo comunale, mentre Casa Galei verrà utilizzata come snodo distributivo e tecnologico di tutta la Umi. Esteticamente, il vecchio Palazzo Municipale verrà riportato al colore rosso originario dei mattoni e verrà eliminata l’attuale colorazione arancione e riavrà la sua torretta con orologio e verrà addirittura ripristinata la meridiana. Nelle intenzioni, verrà riportato a nuova vita anche l’antico Caffè Commercio – protagonista per tanti anni della vita cittadina – non solo come locale di ristoro, ma come vero e proprio luogo di incontro della comunità.

Il costo dell’opera di recupero e rifunzionalizzazione del palazzo Municipale non è ancora definito, ma sarà elevato, vista la complessità dell’intervento. La realizzazione verrà in ogni caso portata avanti per stralci funzionali, non solo per ragioni economiche ma anche per accorciare i tempi entro i quali poter cominciare a far tornare gli uffici comunali nella loro sede naturale.

Rubriche

Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Il 93% sceglie l'espresso, il resto si divide tra americano, orzo o altro[...]
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    L'uomo simulava inseguimenti incurante dei limiti di velocità[...]
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Ci sono anche 40.000 pezzi in deposito tra vetture storiche, modelli attuali e ricambi del reparto Motorsport, Squadra Corse[...]
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Soprattutto in ospedale, dove è una delle misure più efficaci per proteggere dal rischio di contrarre un’infezione correlata all’assistenza[...]
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Abbina camere di albergo, minimo sette, con unità abitative dotate di cucina autonoma che possono essere frazionate e vendute ai privati o affittate [...]
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    E' la sintesi tracciata dagli esperti dell’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore. [...]
    Terrorismo, Emilia-Romagna tra le regioni più a rischio
    Terrorismo, Emilia-Romagna tra le regioni più a rischio
    È quanto emerge dal report “Italian Terrorism Infiltration Index 2018” dell’Istituto Demoskopika[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: