Junior Finale, bentornata a casa. Con il sintetico e un successo. LE FOTO

tifosi_finale_1Allo stadio comunale di Finale Emilia non si giocava una partita ufficiale da quasi due anni. Ed è abbastanza singolare pensare che l’ultima, il 12 maggio 2012, fu a fini benefici: allora la Nazionale italiana magistrati sfidò le vecchie glorie del Finale F.C. Otto giorni più tardi, il sisma e da subito, dal 20 maggio, lo stadio finalese fu scelto come luogo per una delle tendopoli installate in paese: una sessantina di tende e un mare di disperazione.

Mercoledì, però, ecco un piccolo passo verso il rientro alla normalità: lo Junior finale, infatti, ha ripreso possesso del proprio impianto tornando a giocare in casa una partita dopo venti mesi di esilio. Lo ha fatto disputando un recupero del campionato di Terza Categoria ferrarese, contro il Real Bondeno, in un derby che ha visto lo Junior tornare alla vittoria con una doppietta del suo numero 10 Fabrizio “Pella” Ferrari.

Ma è stato il debutto del terreno sintetico la grande novità della serata. Realizzato da un’azienda specializzata con il contributo di Csi Modena e Amministrazione comunale, il nuovo campo ha permesso alle squadre di scendere in campo nonostante le copiose piogge dei giorni precedenti. Eppure, ad una prima visione, il terreno sembrava tutt’altro che un tavolo da biliardo, con le tante chiazze marroni ben visibili: “L’avranno preso dai cinesi”, è stato uno dei commenti più sarcastici in tribuna. In realtà, si tratta di una questione di tempi: la posa del manto finto-erboso è terminata solo domenica, e di fatto il secondo strato (detto “invasamento”) non ha totalmente attecchito. Ma attecchirà, dicono dallo Junior. O almeno si spera.

Intanto, è stata festa per i tifosi finalesi. I quali, durante l’incontro, si sono fatti beffe del… calcio moderno: fumogeni, cori autoironici (compreso il celeberrimo “siam colerosi, terremotati…”: chissà se la Figc avrà capito che non si tratta di discriminazione territoriale) e striscioni bene in vista.

Leggi anche: L’articolo de l’Unità sul ritorno a casa del Finale (8/3/2014)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: