Junior Finale, bentornata a casa. Con il sintetico e un successo. LE FOTO

tifosi_finale_1Allo stadio comunale di Finale Emilia non si giocava una partita ufficiale da quasi due anni. Ed è abbastanza singolare pensare che l’ultima, il 12 maggio 2012, fu a fini benefici: allora la Nazionale italiana magistrati sfidò le vecchie glorie del Finale F.C. Otto giorni più tardi, il sisma e da subito, dal 20 maggio, lo stadio finalese fu scelto come luogo per una delle tendopoli installate in paese: una sessantina di tende e un mare di disperazione.

Mercoledì, però, ecco un piccolo passo verso il rientro alla normalità: lo Junior finale, infatti, ha ripreso possesso del proprio impianto tornando a giocare in casa una partita dopo venti mesi di esilio. Lo ha fatto disputando un recupero del campionato di Terza Categoria ferrarese, contro il Real Bondeno, in un derby che ha visto lo Junior tornare alla vittoria con una doppietta del suo numero 10 Fabrizio “Pella” Ferrari.

Ma è stato il debutto del terreno sintetico la grande novità della serata. Realizzato da un’azienda specializzata con il contributo di Csi Modena e Amministrazione comunale, il nuovo campo ha permesso alle squadre di scendere in campo nonostante le copiose piogge dei giorni precedenti. Eppure, ad una prima visione, il terreno sembrava tutt’altro che un tavolo da biliardo, con le tante chiazze marroni ben visibili: “L’avranno preso dai cinesi”, è stato uno dei commenti più sarcastici in tribuna. In realtà, si tratta di una questione di tempi: la posa del manto finto-erboso è terminata solo domenica, e di fatto il secondo strato (detto “invasamento”) non ha totalmente attecchito. Ma attecchirà, dicono dallo Junior. O almeno si spera.

Intanto, è stata festa per i tifosi finalesi. I quali, durante l’incontro, si sono fatti beffe del… calcio moderno: fumogeni, cori autoironici (compreso il celeberrimo “siam colerosi, terremotati…”: chissà se la Figc avrà capito che non si tratta di discriminazione territoriale) e striscioni bene in vista.

Leggi anche: L’articolo de l’Unità sul ritorno a casa del Finale (8/3/2014)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]