Mirandola, contributi economici per famiglie in crisi, domande entro il 30 marzo

FRER0019100A Mirandola entro il 30 marzo (salvo i fondi non si esauriscano prima, quindi consigliamo di provvedere immediatamente) i nuclei familiari con lavoratori colpiti dalla crisi economica possono presentare richiesta di contributo economico a sostegno dell’affitto se sono in possesso dei seguenti requisiti:

1. residenza nel Comune di Mirandola da almeno un anno e possesso di un contratto di locazione regolarmente registrato.
2. almeno un componente del nucleo familiare deve essere un lavoratore dipendente o autonomo, colpito dalla crisi economica dal 01/01/2010 (licenziamento, riduzione oraria, mobilità, sospensione, chiusura di impresa, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico, preceduto in un arco temporale di 12 mesi da altro/i contratto/i di lavoro per una durata complessiva di almeno 120 giorni).
3. il valore ISEE non deve essere superiore a € 17.000,00.

Il contributo economico straordinario è pari al 20% dell’importo del canone annuo di locazione oppure in caso di garanzia fideiussoria per la stipula di un nuovo contratto di locazione, è pari all’importo di due mensilità del canone. Il contributo può essere concesso anche ai nuclei familiari a carico dei quali siano state avviate procedure di sfratto, incluse quelle per morosità.
I contributi saranno erogati nell’ordine stabilito da una graduatoria fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Non saranno ammessi ai contributi: i beneficiari di Contributi per Autonoma Sistemazione (C.A.S.), di Moduli Abitativi Provvisori e di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Alla domanda va allegata la seguente documentazione:
– attestazione ISEE riferita ai redditi relativi all’ultima
dichiarazione presentata;
– ricevute di pagamento dell’ultimo canone di locazione, escluse le
spese accessorie;
– copia del contratto di locazione registrato;
– documentazione attestante la condizione occupazionale in cui si
trovano uno o più componenti del nucleo a causa della crisi economica
dal 01/01/2010;

I cittadini non comunitari devono allegare anche la fotocopia della carta o del permesso di soggiorno in corso di validità di tutto il
nucleo familiare o copia dell’avvenuta richiesta di rinnovo.

Le domande di contributo devono pervenire all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Mirandola – via Giolitti 22 – Tel. 0535 29644 entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 30/03/2014.

Qualora il numero delle domande valide in graduatoria non esaurisse lo stanziamento previsto e pertanto si verificasse il caso di residua capienza, si procederà come segue: il giorno 30 di ogni mese, verranno valutate le altre domande pervenute successivamente alla chiusura del presente bando, in ordine di presentazione, e si procederà all’erogazione di uguale contributo ai richiedenti aventi diritto in regola con le norme di partecipazione previste nel bando, fino al totale esaurimento delle risorse disponibili

Clicca qui per scaricare il bando

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]