Mirandola, Pronto Soccorso: all’inaugurazione la protesta per “Salvare gli ospedali della Bassa”. Con il Movimento 5 Stelle

protesta mirandola 1Il sindaco Manlio Benatti rassicura e spiega che “l’ospedale non ha perso neanche un servizio”, che “con l’organizzazione che andremo a costruire prossimamente arriveranno altri servizi nell’ambito dell’integrazione” che si sta programmando in Regione e che “dopo il Pronto Soccorso di oggi, saranno inaugurati anche la nuova Ostetricia e Ginecologia e la Casa della Salute, molto importante per avvicinare i cittadini e il territorio” e che “si tornerà qui anche con la lungodegenza  e i numeri dell’assistenza torneranno quelli pre-sisma”. Ma la preoccupazione dei cittadini sullo stato della sanità della provincia è molta, e anche la rabbia: al presidio organizzato all’ultimo minuto dal comitato “Salviamo gli ospedali della Bassa” hanno aderito in tanti. Il Movimento 5 Stelle si è presentato in forze, con rappresentanze provenienti da tutta la Bassa.
Leggi la cronaca con la presentazione del nuovo Pronto Soccorso: clicca qui

Guarda la fotogallery dei volontari: clicca qui

Come spiegano dal Movimento 5 Stelle di Mirandola il problema è che “è stato permesso che l’ospedale cittadino declassato da ospedale di zona a ospedale di prossimità: questo ha comportato perdita di posti letto e personale, pertanto c’è stato un impoverimento in termini di risorse anche economiche e l’impossibilità di avere tutti i reparti specialistici”.

Per questo, “allo stato attuale non è più possibile avere a Mirandola, ad esempio, una sala rianimazione, o un pronto soccorso che possa avvalersi di ogni specialista. Ci proponiamo di riportare lo storico ospedale della cittadinanza mirandolese ad ospedale di zona, ruolo che MIrandola ed il suo comprensorio meritano anche se il bacino di utenza è di “soltanto” 80.000 persone“.

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]