Mirandola, Pronto Soccorso: all’inaugurazione la protesta per “Salvare gli ospedali della Bassa”. Con il Movimento 5 Stelle

protesta mirandola 1Il sindaco Manlio Benatti rassicura e spiega che “l’ospedale non ha perso neanche un servizio”, che “con l’organizzazione che andremo a costruire prossimamente arriveranno altri servizi nell’ambito dell’integrazione” che si sta programmando in Regione e che “dopo il Pronto Soccorso di oggi, saranno inaugurati anche la nuova Ostetricia e Ginecologia e la Casa della Salute, molto importante per avvicinare i cittadini e il territorio” e che “si tornerà qui anche con la lungodegenza  e i numeri dell’assistenza torneranno quelli pre-sisma”. Ma la preoccupazione dei cittadini sullo stato della sanità della provincia è molta, e anche la rabbia: al presidio organizzato all’ultimo minuto dal comitato “Salviamo gli ospedali della Bassa” hanno aderito in tanti. Il Movimento 5 Stelle si è presentato in forze, con rappresentanze provenienti da tutta la Bassa.
Leggi la cronaca con la presentazione del nuovo Pronto Soccorso: clicca qui

Guarda la fotogallery dei volontari: clicca qui

Come spiegano dal Movimento 5 Stelle di Mirandola il problema è che “è stato permesso che l’ospedale cittadino declassato da ospedale di zona a ospedale di prossimità: questo ha comportato perdita di posti letto e personale, pertanto c’è stato un impoverimento in termini di risorse anche economiche e l’impossibilità di avere tutti i reparti specialistici”.

Per questo, “allo stato attuale non è più possibile avere a Mirandola, ad esempio, una sala rianimazione, o un pronto soccorso che possa avvalersi di ogni specialista. Ci proponiamo di riportare lo storico ospedale della cittadinanza mirandolese ad ospedale di zona, ruolo che MIrandola ed il suo comprensorio meritano anche se il bacino di utenza è di “soltanto” 80.000 persone“.

 

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]