Prenotazioni Cup, ora sono più lunghi i tempi di attesa col nuovo sistema informatico

esenzione ticket per terremotatiNon è bastata la sospensione di diversi giorni del servizio prenotazioni: continuano ancora i problemi con il Cup ora che è stato introdotto un nuovo sistema di gestione tecnica  -importato da Bologna – per il sistema che organizza tutte le prenotazioni e le cancellazioni delle visite degli ospedali e degli ambulatori pubblici e convenzionati della nostra provincia. Se ne è accorto chi è tornato a tentare le prenotazioni da martedì scorso, dopo che per tanti giorni c’era stata la sospensione del servizio tout court dall’1 a l 4 marzo.Infatti, sono aumentati moltissimo i tempi di attesa per chi prenota, ora ci vuole almeno una mezz’ora, e tutti gli operatori degli ospedali e i farmacisti denunciano problemi e lungaggini, per compiere operazioni, come ad esempio pagare o prenotare una visita, per cui prima – con il sistema sempre usato dai modenesi – servivano una manciata di minuti.

“L’installazione del nuovo sistema di gestione delle prenotazioni è stata particolarmente complessa basti pensare che ogni anno nella nostra provincia  – ricorda l’Ausl in una nota – vengono prenotati oltre 2 milioni e trecentomila visite ed esami con trentacinque sportelli Cup aperti al pubblico, un call center telefonico e 173 farmacie private e comunali collegate al sistema informatico. L’auspicio è che i problemi si risolvano rapidamente nei prossimi giorni. La direzione dell’Azienda Usl si scusa per i disagi agli utenti e garantisce il massimo impegno per ridurre i tempi di attesa agli sportelli. Prima dell’avvio del nuovo Cup è stato costituito un gruppo di lavoro che monitora assiduamente l’implementazione del sistema, gestisce le criticità e apporta le necessarie correzioni”.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]