Province, approvata in Senato la riforma. Malavasi: “Finalmente c’è la fase costituente”

wpid-dialetto-modenese.gif“Con l’approvazione della riforma delle Province al Senato, e ci auguriamo entro il 7 aprile definitivamente anche alla Camera, ha inizio una fase costituente per Comuni, Regioni e Stato. Finalmente prende avvio un processo di profondo cambiamento delle istituzioni auspicato da anni che dovrà ridurre i livelli di governo, dare maggiore efficienza alle istituzioni e alla pubblica amministrazione, ridurre i costi” E’ il commento di Demos Malavasi, presidente del Consiglio provinciale di Modena, all’indomani dell’approvazione in Senato del disegno di legge Delrio, che ridisegna il quadro di Città metropolitane, Province, Unione e fusioni di Comuni.

Dopo le Province è previsto l’intervento di riforma del Senato per superare il bicameralismo, la riforma del titolo quinto della Costituzione per ridefinire le competenze tra Comuni-Regioni e Stato, la riforma degli enti periferici dello Stato, la riforma della pubblica amministrazione.

Queste riforme sono indispensabili per dare competitività al nostro paese, per ridare slancio all’economia,al lavoro e alle famiglie. I programmi per le elezioni amministrative del prossimo maggio dovranno mettere al centro i progetti di rafforzamento delle unioni e delle fusioni tra i comuni. Solo in questo modo si potranno ottenere economie di scala per ridurre i costi di gestione e per rendere il governo degli enti locali in grado di affrontare le sfide.

Oggi le politiche di governo del territorio e dell’ambiente, dello sviluppo economico e del lavoro, della scuola e dei servizi alle persone richiedono scelte e decisioni di area vasta. Il testo approvato di riforma delle Province contiene anche norme per il sostegno alle unioni tra comuni e ai processi di fusione. Nella nostra provincia si sono fatte esperienze importanti di unioni dei comuni ma è necessario fare un salto di qualità. Importanti sono le recenti decisioni prese per l’unione degli otto comuni del distretto ceramico come la decisione di dare vita ad una unione tra il Comune di Modena e i Comuni della cintura.

Inoltre è necessario che i comuni conferiscano alle unioni nuove competenze e in particolare quelle dell’urbanistica e del territorio se vogliamo realizzare una pianificazione virtuosa. E’ necessario progettare e realizzare una struttura degli uffici e dei servizi come se l’unione fosse già un unico Comune. Tutti dobbiamo essere impegnati a vincere la sfida della innovazione istituzionale se vogliamo dare forza ai nostri territori e dare risposte adeguate alle famiglie e alle imprese”.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]