Province, in Senato entra nel vivo la discussione sulla abrogazione

provinceMomenti decisivi per l’abrogazione delle Province: il disegno di legge Delrio approda domani in Senato e dovrà essere adottato dalla Camera entro il 7 aprile se si vuole che dispieghi i suoi effetti già in occasione della prossima tornata elettorale amministrativa. “Non è forse la migliore riforma possibile – commenta il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari che ha presentato diversi emendamenti per migliorare il testo originale – ma il Governo è stato attento a recepire proposte di modifica migliorative, in  particolare sui nuovi compiti dell’ente e la gestione del passaggio da un ente all’altro del personale”. Due le norme che, se recepite, potremmo avere importanti ricadute anche sul territorio modenese, soprattutto in Appennino: da una parte, la possibilità per i sindaci dei Comuni fino a 3mila abitanti di svolgere anche il terzo mandato consecutivo e, dall’altra, il ruolo delle Unioni di Comuni che acquisiscono poteri e funzioni per la gestione delle scelte di area vasta per i propri territori.

Martedì 25 marzo entra nel vivo, al Senato, la discussione sul disegno di legge Delrio che ridisegna il quadro di Città metropolitane, Province, Unione e fusioni di Comuni: dopo il passaggio in Commissione per mettere a punto gli ultimi emendamenti, il confronto si sposterà in Aula. “Siamo a uno snodo cruciale per il provvedimento – conferma il senatore modenese del Pd Stefano Vaccari, che ha presentato diversi emendamenti per migliorare il testo originario – Ricordo che i tempi sono strettissimi: anche la Camera, infatti, deve approvare il ddl entro il 7 aprile, data ultima segnalata dagli uffici tecnici per permettere lo svolgimento della prossima tornata elettorale tenendo conto della nuova normativa”. Se tutto si svolgerà nei tempi dovuti, infatti, il 25 maggio prossimo, giorno in cui sono convocate sia le elezioni europee sia quelle amministrative, non si voterà per il rinnovo dei presidenti e dei Consigli delle Province. Le Province, infatti, con la riforma, diventano enti di secondo grado alla cui guida i sindaci e i consiglieri comunali del territorio eleggeranno un primo cittadino. Tra le modifiche apportate di recente al disegno di legge ci sono quelle relative alle nuove funzioni dell’ente: si occuperà di pianificazione territoriale e di tutela dell’ambiente, dei servizi di trasporto, di programmazione della rete scolastica, di assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali e, infine, del controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e di promozione delle pari opportunità. Modifiche sono anche state introdotte per garantire il personale, in particolare nel passaggio da un ente all’altro. “Non è forse la riforma migliore possibile – ammette il senatore Vaccari – ma il Governo è stato attento a recepire proposte di modifica migliorative del testo iniziale. Ora è importante riuscire a trovare una larga condivisione sulla riforma complessiva e andare avanti”. Due le norme contenute in altrettanti emendamenti che, se recepite, potremmo avere importanti ricadute anche sul territorio modenese, in particolare in Appennino: da una parte, la possibilità per i sindaci dei Comuni fino a 3mila abitanti di svolgere anche il terzo mandato consecutivo e, dall’altra, il ruolo delle Unioni di Comuni che acquisiscono poteri e funzioni per la gestione delle scelte di area vasta per i propri territori.

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]