“Ricostruzione pubblica e privata a due velocità diverse: come mai?”, se lo chiede il comitato Dal Basso alla Bassa

inaugurazione“Premettiamo che la riflessione che segue parte da dati concreti ma cerca di dare una lettura di parte, magari sbagliando, ma in questi (quasi) due anni di lavoro sul campo a pensar male spesso ci abbiamo preso..Vediamo quasi quotidianamente nella bassa terremotata vengono inaugurati nuovi edifici di pubblica utilità come scuole, ospedali, chiese o case di riposo e questo ovviamente non ci dispiace, vorremmo sottolinearlo bene a scanso di equivoci, ma anzi ci chiediamo come mai la ricostruzione delle case dei privati non procede con la medesima celerità” Esordisce così il testo che il comitato Dal Basso alla Bassa pone come spunto di riflessione.

“Gli ultimi dati diffusi delle pratiche Mude  – prosegue la nota del gruppo – parlano di meno di 400 milioni stanziati, una cifra che ci dà un quadro della situazione se messa in relazione con i 6 miliardi di euro stanziati, cifra che rimane comunque per molti insufficiente alla completa ricostruzione del patrimonio privato; sembra che i tariffari regionali da rispettare, la burocrazia, la lentezza di approvazione delle pratiche, le classificazioni Aedes esistano solo per i cittadini mentre il patrimonio pubblico ha un iter decisamente più spedito anche se, a onore del vero, molti interventi sono stati fatti grazie alle donazioni.La prima riflessione riguarda certamente il fatto che procedere con queste inaugurazioni ha un ottimo risultato sul corpo elettorale e da un’ottima immagine ai media di un territorio che si è ormai risollevato mentre i cittadini che rinunciano a ricostruire impossibilitati dalla burocrazia o le piccole aziende artigianali costrette ad abbassare le serrande rimangono singoli voti che si perdono nel calderone; ed allora se bisogna decidere a chi distribuire soldi…Eh già, perché di soldi stiamo parlando, tanti soldi, che devono essere assegnati e qua si nota un’altra differenza: mentre il cittadino è costretto a produrre quintali di carte per dimostrare che l’impresa è regolare ed i SAL a volte fanno fatica ad arrivare per quanto riguarda le opere pubbliche spesso non è neanche necessario fare una gara d’appalto grazie ai poteri concessi al commissario; senza fare nomi basta guardare chi ha preso gli appalti per l’urbanizzazione dei MAP ed allora qualche domanda ci viene…”

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]
    E in Perù spuntano le figurine... Banini
    E in Perù spuntano le figurine... Banini
    L'ennesima contraffazione per un prodotto della storica azienda modenese in album peruviano. Sulle bustine compare il logo con il nome... taroccato[...]