San Felice, tutto pronto per la festa dei bambini per la solidarietà – Intervista ai promotori

2014-03-28 18.30.02Clicca qui per il video della giornata

Rosso di sera, bel tempo si spera… ed ecco che il tramonto che sta calando su San Felice conferma le previsioni meteo che danno per domani una splendida giornata primaverile. Occasione giusta per passare il pomeriggio fuori, visto che c’è una iniziativa pensata per far divertire i bambini coniugata alla buona musica e alla solidarietà con gli alluvionati di Bastiglia e Bomporto.

Quello che accadrà domani, a partire dalle 15 al PalaRound Table (la tensostruttura dietro a Ricommerciamo, Comune e chiesa provvisori) ce lo spiega Roberto Merusi, del Taro Taro story, che assieme a Comitato Scuola, e Comune di San Felice sul Panaro hanno promosso la giornata. “Per noi che veniamo da un’altra provincia è davvero bello vedere come i nostri amici di San Felice, a loro volta colpiti da una gravissima calamità, non hanno esitato a mettersi a disposizione per aiutare altre persone in difficoltà“, spiega,

D. Merusi, venite da Collecchio (Parma) raccontate un po’ di voi a SulPanaro.net?
R. Siamo un gruppo di “giovani dentro” che da 8 anni organizza feste con musica anni 70/80 in ricordo del Taro-Taro, una storica discoteca che si trovava a Collecchio e dove tantissimi giovani hanno trascorso le proprie serate. Spesso le nostre feste hanno una finalità benefica e a seguito di una di queste fatta in favore della scuola elementare di San Felice sul Panaro abbiamo conosciuto tante persone con le quali è nata una bella amicizia che abbiamo mantenuto nel tempo. Recentemente abbiamo anche organizzato una raccolta di materiale che abbiamo portato alla Scuola d’Infanzia Andersen di Bastiglia colpita dall’alluvione.

Come è nata l’idea di organizzare una giornata che mette assieme spazi per i bambini, musica, solidarietà?
L’idea è nata parlando con i genitori dei due comitati di genitori di San Felice, uno dei quali aveva fatto una raccolta analoga alla nostra per la scuola di Bastiglia. Parlando con la presidente Elena Bergamini abbiamo deciso di unire le forze e organizzare una intera giornata in favore delle scuole di Bastiglia e Bomporto cercando di offrire occasione di divertimento sia per i grandi che per i piu’ piccoli. Per fare divertire i grandi, alla sera ci pensiamo noi, per i piu’ piccoli da Parma ci portiamo i nostri amici di Gommaland che metteranno a disposizione i loro giochi gonfiabili.

Chi coinvolge questa inziativa?
L’iniziativa coinvolge i due comitati genitori di San Felice chi si occuperanno della raccolta delle offerte, dell’animazione e del ristoro all’interno del palaRoundTable. L’Amministrazione comunale ci mette a disposizione la struttura e ci ha dato un supporto per le varie autorizzazioni. Come detto, Gommaland metterà a disposizione i gonfiabili, mentre noi del Taro-Taro Story saremo la colonna sonora della giornata ma soprattutto della serata. Crediamo sia un bel modo di mostrare ancora una volta il volto migliore degli emiliani, che quando c’è bisogno si danno da fare per aiutare chi ha bisogno. Per noi che veniamo da un’altra provincia è davvero bello vedere come i nostri amici di San Felice, a loro volta colpiti da una gravissima calamità, non hanno esitato a mettersi a disposizione per aiutare altre persone in difficoltà.san felice gonfiabili

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]