Terremoto, gli arredi dei moduli temporanei concessi gratuitamente alle famiglie

FRER0019548Gli arredi presenti nei prefabbricati modulari abitativi rimovibili (PMAR) destinati in utilizzo ai Comuni colpiti dal sisma vengono concessi a titolo gratuito agli Enti locali. Lo stabilisce la nuova ordinanza (la n. 17 del 7marzo 2014), dando la facoltà ai Comuni di concederli a loro volta in uso gratuito ai nuclei familiari terremotati che intendano trovare un alloggio alternativo e caratterizzati da grave disagio economico-sociale. Più in generale gli arredi potranno essere affidati a nuclei familiari colpiti da eventi naturali calamitosi, caratterizzati da grave disagio economico-sociale e che intendano disporne per il proprio alloggio.

Allo stesso modo l’ordinanza dà la facoltà ai Comuni di concedere gratuitamente gli arredi ad enti e soggetti pubblici per arredare alloggi o strutture di accoglienza e ospitalità a favore di nuclei familiari colpiti da eventi calamitosi o con grave disagio economico-sociale, quali ASP, ACER, ecc e di disporne direttamente per proprie offerte abitative pubbliche, quali alloggi di proprietà a gestione diretta comunale, per case famiglia, per strutture di alloggio e accoglienza e altre realtà assimilabili.

L’ordinanza prevede anche che i Comuni, una volta valutate tutte le possibili alternative presentate nell’ordinanza, si impegnano a favorire il più ampio riuso possibile e, nel caso in cui si riscontri un’eccedenza di disponibilità di arredi rispetto al fabbisogno, sarà possibile procedere alla vendita dei beni attraverso procedure ad evidenza pubblica oppure allo smaltimento con oneri a carico dei Comuni assegnatari.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]