Aprono le iscrizioni ai nidi e al bus scolastico

NIDI

I nidi del Comune di Mirandola sono due: “Il Paese dei Balocchi” di via Poma 15 e il nido “La Civetta” di via Gobetti 2. I nidi promuovono i diritti e le potenzialità di relazione, autonomia, creatività e apprendimento dei bambini nella fascia d’età 0/3. Si propongono come laboratorio culturale in quanto realizzano una ricerca permanente di innovazione pedagogica in connessione e scambio con esperienze di altre realtà territoriali e regionali. Rappresentano un servizio educativo e sociale rivolto a tutti i bambini dai tre mesi ai tre anni.

I nidi si caratterizzano per essere degli spazi accoglienti, ricchi di stimoli e di relazioni, in grado di favorire l’affettività dei piccoli e di sostenerne la crescita in collaborazione con le famiglie. Nei nidi i bambini sono i protagonisti: l’organizzazione degli spazi, le relazioni, i tempi della giornata e la sperimentazione di attività di gioco guidate o libere sono concepite per permettere ai piccoli di conoscersi ed acquisire coscienza di sé. I nidi sono aperti da settembre a giugno.

La domanda di iscrizione e tutti gli altri allegati sono disponibili direttamente presso l’Ufficio Nidi, oppure sono scaricabili da questo sito seguendo il percorso: Settori Servizi Uffici – Settore 5° Servizi alla Persona –    Pubblica Istruzione – Prodotti – Nido Infanzia.

La domanda debitamente compilata va presentata all’ufficio Nidi d’Infanzia, ufficio numero 9 collocato nella nuova sede comunale di via Giolitti 22. In base alle domande che verranno presentate verrà redatta una graduatoria che sarà utilizzata per l’ammissione dei bambini ai nidi.

La graduatoria viene elaborata con riferimento a dimensione e composizione del nucleo familiare; tipo e condizioni di lavoro dei genitori; rete parentale; condizioni economiche (Isee); bambini diversamente abili; bambini il cui nucleo familiare presenti situazioni socio-ambientali segnalate dai Servizi Sociali. Il Comune di Mirandola finanzia il nido con una quota del 70% dei costi sostenuti. Alle famiglie si chiede una partecipazione alla spesa nella misura più equa possibile sulla base dell’Isee.

Nel pomeriggio di sabato 10 maggio, dalle 16,30 alle 19, i due Nidi saranno aperti al pubblico. Sarà l’occasione per avere un primo approccio con il mondo del nido d’infanzia, in quanto si potranno visitare entrambe le strutture e ci si potrà confrontare con le educatrici che saranno a disposizione dei genitori. Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Nidi del Comune di Mirandola al numero di telefono 0535/29773.

Le iscrizioni al servizio di trasporto scolastico per l’anno scolastico 2014/2015 si aprono dal 2 maggio con scadenza il giorno sabato 31 maggio 2014. Il servizio è usufruibile dagli alunni in età scolare in base alla legge del diritto allo studio ed inizierà con il primo giorno di scuola per terminare con l’ultimo giorno del calendario scolastico.

TRASPORTO SCOLASTICO

Le scuole servite dal servizio di trasporto sono: scuola media “F.Montanari” di via Pietri; scuola media “F.Montanari” di San Martino Spino; scuola elementare “D.Alighieri” tempo pieno V.Giolitti; scuola elementare “D.Alighieri” part time via delle Nazioni; scuola elementare “G.Rodari” di Mortizzuolo; scuola elementare “De Amicis” di Quaratoli; scuola elementare “G.Pascoli” di San Martino Spino; scuola materna “Montessori” di San Giacomo Roncole e scuola materna “Collodi” di San Martino Spino.

Per i nuovi iscritti la domanda è disponibile presso l’Ufficio Pubblica Istruzione, oppure è scaricabile questo sito, seguendo il percorso: Settori Servizi Uffici – Settore 5° Servizi alla Persona – Servizio Pubblica Istruzione – Prodotti – Trasporto Scolastico.

Il modulo d’iscrizione debitamente compilato va presentato all’Ufficio Pubblica Istruzione, ufficio numero 11 collocato nella sede municipale di via Giolitti 22 (telefono 0535/29794) nei seguenti giorni di apertura: martedì-giovedì-sabato dalle 8,30 alle 12,50 e giovedì dalle 15 alle 17,30.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]