Cavone, firmato l’accordo con Padana energia per il monitoraggio

Firmato l’accordo per il monitoraggio del sito  Cavone di Mirandola, dove secondo il rapporto Ichese, si concentrano i sospetti su possibili correlazioni trivellazioni-terremoto.
Ieri la firma tra il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, e l’amministratore unico della società Padana Energia, Cinzia Triunfo, che gestisce il Cavone.
La proposta all’azienda è quella di “mettere a disposizione il sito per un arco temporale attualmente previsto in 90 giorni, al fine di sviluppare un’attività di monitoraggio e di ricerca pienamente coerente con le raccomandazioni contenute nel rapporto Ichese al fine di fornire una risposta esaustiva sul sito di Cavone”.
L’azienda, col patrocinio di Assomineraria, “pur dichiarando di non prestare acquiescenza alle risultanze del rapporto Ichese, in particolare in relazione al sito di Cavone, anche in considerazione del brevissimo tempo avuto a disposizione per la sua valutazione- si legge nella nota diffusa dal Mise- non di meno accoglie fin d’ora la proposta del ministero e della Regione di svolgere l’attività scientifica e di monitoraggio subordinando, in via esclusiva, l’attività oggetto della concessione allo svolgimento delle suddette attività. Il ministero, la Regione e l’azienda in sede tecnica contestualmente concordano le modalità operative in piena coerenza con la scelta sopra indicata, con le ‘raccomandazioni’ del rapporto Ichese e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza disposte dall’autorità di vigilanza”.

 

Ecco il testo completo del comunicato stampa

” l Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, l’amministratore unico della Società Padana Energia Cinzia Triunfo, hanno raggiunto oggi a Roma presso il Dicastero di via Veneto il seguente accordo relativo all’attività di monitoraggio e studio nella concessione denominata “MIRANDOLA”.


ACCORDO DI COLLABORAZIONE RELATIVO ALL’ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E STUDIO
NELLA CONCESSIONE MIRANDOLA
“LABORATORIO CAVONE”

Il Ministero, la Regione Emilia-Romagna, sentiti gli Enti territoriali, propongono alla Società Padana Energia S.p.A. (l’Azienda) di mettere a disposizione il sito per un arco temporale attualmente previsto in 90 giorni, al fine di sviluppare un’attività di monitoraggio e di ricerca pienamente coerente con le raccomandazioni contenute nel rapporto ICHESE al fine di fornire una risposta esaustiva sul sito di Cavone.

L’Azienda, nella sua qualità di concessionaria, con il patrocinio di Assomineraria, pur dichiarando di non prestare acquiescenza alle risultanze del rapporto ICHESE, in particolare in relazione al sito di Cavone, anche in considerazione del brevissimo tempo avuto a disposizione per la sua valutazione, non di meno accoglie fin d’ora la proposta del Ministero e della Regione di svolgere l’attività scientifica e di monitoraggio subordinando, in via esclusiva, l’attività oggetto della concessione allo svolgimento delle suddette attività.

In virtù di tale Accordo di collaborazione, il Ministero, la Regione e l’Azienda in sede tecnica contestualmente concordano le modalità operative in piena coerenza con la scelta sopra indicata, con le “Raccomandazioni” del rapporto ICHESE e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza disposte dall’Autorità di vigilanza.

Le parti concordano sull’opportunità di rendere accessibili al pubblico i risultati delle attività di monitoraggio e ricerca assicurandone la diffusione e la conoscibilità.”

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: