Cavone, firmato l’accordo con Padana energia per il monitoraggio

Firmato l’accordo per il monitoraggio del sito  Cavone di Mirandola, dove secondo il rapporto Ichese, si concentrano i sospetti su possibili correlazioni trivellazioni-terremoto.
Ieri la firma tra il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, e l’amministratore unico della società Padana Energia, Cinzia Triunfo, che gestisce il Cavone.
La proposta all’azienda è quella di “mettere a disposizione il sito per un arco temporale attualmente previsto in 90 giorni, al fine di sviluppare un’attività di monitoraggio e di ricerca pienamente coerente con le raccomandazioni contenute nel rapporto Ichese al fine di fornire una risposta esaustiva sul sito di Cavone”.
L’azienda, col patrocinio di Assomineraria, “pur dichiarando di non prestare acquiescenza alle risultanze del rapporto Ichese, in particolare in relazione al sito di Cavone, anche in considerazione del brevissimo tempo avuto a disposizione per la sua valutazione- si legge nella nota diffusa dal Mise- non di meno accoglie fin d’ora la proposta del ministero e della Regione di svolgere l’attività scientifica e di monitoraggio subordinando, in via esclusiva, l’attività oggetto della concessione allo svolgimento delle suddette attività. Il ministero, la Regione e l’azienda in sede tecnica contestualmente concordano le modalità operative in piena coerenza con la scelta sopra indicata, con le ‘raccomandazioni’ del rapporto Ichese e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza disposte dall’autorità di vigilanza”.

 

Ecco il testo completo del comunicato stampa

” l Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani, l’amministratore unico della Società Padana Energia Cinzia Triunfo, hanno raggiunto oggi a Roma presso il Dicastero di via Veneto il seguente accordo relativo all’attività di monitoraggio e studio nella concessione denominata “MIRANDOLA”.


ACCORDO DI COLLABORAZIONE RELATIVO ALL’ATTIVITA’ DI MONITORAGGIO E STUDIO
NELLA CONCESSIONE MIRANDOLA
“LABORATORIO CAVONE”

Il Ministero, la Regione Emilia-Romagna, sentiti gli Enti territoriali, propongono alla Società Padana Energia S.p.A. (l’Azienda) di mettere a disposizione il sito per un arco temporale attualmente previsto in 90 giorni, al fine di sviluppare un’attività di monitoraggio e di ricerca pienamente coerente con le raccomandazioni contenute nel rapporto ICHESE al fine di fornire una risposta esaustiva sul sito di Cavone.

L’Azienda, nella sua qualità di concessionaria, con il patrocinio di Assomineraria, pur dichiarando di non prestare acquiescenza alle risultanze del rapporto ICHESE, in particolare in relazione al sito di Cavone, anche in considerazione del brevissimo tempo avuto a disposizione per la sua valutazione, non di meno accoglie fin d’ora la proposta del Ministero e della Regione di svolgere l’attività scientifica e di monitoraggio subordinando, in via esclusiva, l’attività oggetto della concessione allo svolgimento delle suddette attività.

In virtù di tale Accordo di collaborazione, il Ministero, la Regione e l’Azienda in sede tecnica contestualmente concordano le modalità operative in piena coerenza con la scelta sopra indicata, con le “Raccomandazioni” del rapporto ICHESE e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza disposte dall’Autorità di vigilanza.

Le parti concordano sull’opportunità di rendere accessibili al pubblico i risultati delle attività di monitoraggio e ricerca assicurandone la diffusione e la conoscibilità.”

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]