“Dimissioni di presidente e sindaci”. L’opposizione chiede la testa di chi non sposa “il principio di precauzione”

“Avevamo e abbiamo ragione noi, di fronte a tanta irresponsabilità da parte del commissario “straordinario” non possiamo che pensare che ci siano altre ragioni “nascoste”, come potremmo altrimenti spiegare l’occultamento dell’esito del lavoro della commissione istituita proprio per capire se ci sono “ingerenze” umane nel dramma del sisma 2012?” E’ quanto si chiede, in un comunicato, la lista civica
SanFeliciani per ReAgire, area centro destra.
“Come è possibile tener nascosto che forse la violenza con cui si è scatenato il terremoto non è tutta colpa della natura?
Non più tardi di una ventina di giorni fa – ricordano – alcuni nostri esponenti sono intervenuti ad una assemblea e per l’ennesima volta hanno ribadito l’assoluta necessità di adottare il “principio di precauzione”, cioè quel principio che la comunità europea prevede che si possa usare proprio quando la scienza non è in grado di escludere ogni rischio per la salute umana e ambientale.
Come è possibile discutere ancora dopo la tragedia che ci ha colpiti nel maggio del 2012?

E’ l’ennesima dimostrazione di totale mancanza di attenzione nei confronti dei SanFeliciani e, al contrario, di una spasmodica deferenza nei confronti del potere economico. Cosa importa se moriamo, se le nostre case e le nostre imprese crollano, l’importante è che loro possano erogare concessioni per trapanare il nostro territorio, perché si sa tutto ciò porta potere!
Il Commissario “straordinario” e i sindaci che non hanno ancora preso una posizione “irrevocabile” per dire no al deposito gas di Rivara e a tutto ciò che comporta il continuo violentare il nostro sottosuolo devono dimettersi all’istante, perché i fatti dimostrano chiaramente che il rischio per la salute umana e ambientale è certo!”

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]