Dissesto idrogeologico, un quinto della regione è stato mangiato dal cemento

FRER0019758Il 20% della superficie agricola in Emilia-Romagna è scomparso in 20 anni. Nel 2012 – si stanno ancora analizzando i dati – l’Ispra stima un consumo del suolo in regione fra il 7 e il 10% (il triplo di quanto si registrava negli anni Cinquanta), con la cementificazione di almeno 150mila ettari (ma a conti fatti potrebbero essere anche 225mila). Sono queste cifre che fanno dell’Emilia-Romagna la regione dove si è strappato più suolo dopo Lombardia e Lazio. 
E’ la Coldiretti a rilanciare l’allarme cementificazione: le conseguenze già in atto e ben visibili è l’incapacità del suolo a trattenere le piogge sempre più copiose per i mutamenti climatici, con la conseguenza che frane e alluvioni sono drammaticamente sempre più frequenti e pericolose.

Secondo elaborazioni Coldiretti su dati del servizio Geologico regionale, in Emilia-Romagna ci sono quasi 40mila frane attive, per una superficie di 73.600 ettari, e più di 33mila frane quiescenti, che coprono 182.153 ettari. In pratica l’11,5% del territorio regionale è soggetto a frane, percentuale che aumenta decisamente se si considera che la provincia di Ferrara e tutto il territorio a nord della via Emilia sono esenti da frane. Spariscono le aziende agricole nei territori collinari e montani, passate dalle 64mila di inizio anni Novanta alle 27mila del 2010.

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]
    Girano filmato porno, sanzionati in tre per atti osceni
    Girano filmato porno, sanzionati in tre per atti osceni
    L'episodio è accaduto nel pomeriggio di sabato 28 ottobre[...]