Foto – Ricostruzione, a Quarantoli al via i lavori della nuova scuola elementare

rendering QuarantoliÈ stato presentato alla stampa e alla comunità frazionale il progetto definitivo della Scuola Elementare “De Amicis” di Quarantoli, che porterà al superamento dell’attuale edificio temporaneo e che restituirà ai bambini della frazione un edificio confortevole, sicuro e moderno. L’edificio è progettato dall’ing. Alberto Pellicciari.

Ad aggiudicarsi la gara è stata la Coop Muratori di San Possidonio, per un importo di 967 mila euro circa Iva esclusa (955 mila più 12 mila di oneri per la sicurezza). Direttore dei lavori è l’architetto Martina Negrini, responsabile del procedimento per il Comune il geometra Silvano Pretto, coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione l’architetto Paolo Cologni. Il finanziamento rientra tra quelli concessi dal Commissario delegato per la ricostruzione.

Commenta il sindaco Maino Benatti: “Con questa costruzione che sarà pronta a settembre e la palestra che arriverà qualche mese dopo completiamo la ricostruzione degli spazi pubblici a Quarantoli che ridaranno slancio alla comunità”

L’edificio, che sorgerà su un lotto di 2.745 metri quadrati, si comporrà di cinque aule, due laboratori didattici, la sala insegnanti, un ufficio/ambulatorio, una sala per i collaboratori scolastici, archivio e biblioteca. In ogni aula sarà presente una Lavagna Multimediale Interattiva (Lim) e la connessione Internet, per ottimizzare le attività didattiche.

La struttura portante sarà realizzata completamente in legno, con sistema di telaio cosiddetto “a secco” (con prefabbricazione in stabilimento e montaggio in cantiere). Questo consentirà di ridurre notevolmente i tempi di esecuzione, stimati in tre mesi, per avere l’opera compiuta. Grande attenzione è riservata al risparmio energetico: la scuola sarà in classe “A” e sarà dotata di pannelli fotovoltaici, per una potenza complessiva di circa 20 kW, che consentiranno l’autoproduzione di energia elettrica. Sarà garantita inoltre una bassa dispersione di calore verso l’esterno grazie all’isolamento dell’edificio.

È previsto inoltre un doppio accesso (su via delle Valli n. 94 e sul retro dell’edificio), al fine di permettere anche il collegamento alla futura palestra, che sorgerà poco distante e che permetterà alla frazione di avere uno spazio per gli sport al coperto che non è mai esistito.

La ditta ha inserito nel progetto, come miglioria, anche un’aula didattica esterna, un orto didattico e un piccolo anfiteatro con un canestro per l’attività sportiva all’aperto.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]
    E in Perù spuntano le figurine... Banini
    E in Perù spuntano le figurine... Banini
    L'ennesima contraffazione per un prodotto della storica azienda modenese in album peruviano. Sulle bustine compare il logo con il nome... taroccato[...]