La nostra provincia è al top per i contratti di rete, 5° nazionale e prima in regione

FRER0020564I dati aggiornati allo scorso febbraio ed elaborati da Retimpresa, l’agenzia creata da Confindustria per seguire le aggregazioni tra imprese, rivelano che i contratti di rete registrati in Italia sono quasi 1.400 e che le aziende aderenti sono oltre 6mila. Di queste, 890 sono emiliano-romagnole. La nostra regione si colloca al secondo posto, dopo la Lombardia, per numero di imprese coinvolte. Modena è al quinto posto della graduatoria nazionale e prima in Emilia-Romagna, con ben 226 imprese in rete.

Questi numeri di primissimo piano sono stati il punto di partenza di una riflessione che ha portato il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Modena a organizzare il convegno “Reti d’impresa 2.0”,con l’obiettivo di dare voce a quegli imprenditori, anche e soprattutto di seconda generazione, che hanno deciso di scommettere sulle reti di impresa. L’appuntamento è per lunedì 7 aprile, alle ore 17 presso l’auditorium Fini.

«Sono convinta che il contratto di rete rappresenti per le Pmi italiane e modenesi un’importante opportunità per reagire alla crisi economica», afferma Elena Salda, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Modena. «Le reti d’impresa sono una soluzione concreta a problemi come la limitata dimensione strutturale di molte aziende, ma sono anche un’irripetibile chance per realizzare investimenti e progetti di ricerca e sviluppo».

E sarà proprio Elena Salda ad aprire i lavori del convegno. Dopo di lei il direttore di Retimpresa Fulvio D’Alvia passerà in rassegna gli snodi fondamentali dell’istituto del contratto di rete. Al termine della sua relazione verrà proiettato il video “Gli imprenditori raccontano: lavorare in autonomia con obiettivi comuni” che raccoglie le testimonianze di Marco Arletti per la rete Scinet, di Florenzo Vanzetto per RaceBo, di Vittorio Ori per Five For Foundry, di Stefano Allegri per Cremona Food, di Ivano Corsini e Stefano Francia per Au.Te.Bo e di Arturo Santini per MondoBio.

 

Il convegno proseguirà poi con una tavola rotonda a cui prenderanno parte Chiara Corini, di Gucci, Paolo Pininfarina, di Exclusive Brands Torino, Lucia Riboldi di Giunca, di Stefano Allegri Gi.I.Web, e di Fabrizio Landi. Al presidente di Retimpresa nonché vicepresidente di Confindustria, Aldo Bonomi, spetteranno le conclusioni.

 

«Nel contratto di rete noi imprenditori dovremmo trovare gli stimoli per lavorare insieme, superare gli individualismi e sostenerci reciprocamente», conclude Elena Salda. «Per tutte queste ragioni noi del gruppo Giovani di Confindustria Modena abbiamo scelto di sostenerne la diffusione».

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Il rettile, la cui detenzione è vietata, era lungo 70 centimetri[...]
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Un premio per il nuovo libro di Rino Fattori, il Castaneda della Bassa
    Come faceva il noto scrittore peruviano che raccontava la sue avventure in sudamericane, il medico di Cavezzo con penna e foto descrive i suoi viaggi nelle terre dei Nativi.[...]
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Piazza Verdi e la storia delle panchine della discordia
    Sono state installate da un paio di giorni e non sono certo passate inosservate[...]
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    In vacanza da 40 anni sempre nello stesso albergo: un premio per Dotti di Mirandola e per i Frabetti di San Felice
    Le due famiglie della Bassa sono fedelissime della Riviera romagnola e il Comune di Cervia le ha premiate[...]