La nostra provincia è al top per i contratti di rete, 5° nazionale e prima in regione

FRER0020564I dati aggiornati allo scorso febbraio ed elaborati da Retimpresa, l’agenzia creata da Confindustria per seguire le aggregazioni tra imprese, rivelano che i contratti di rete registrati in Italia sono quasi 1.400 e che le aziende aderenti sono oltre 6mila. Di queste, 890 sono emiliano-romagnole. La nostra regione si colloca al secondo posto, dopo la Lombardia, per numero di imprese coinvolte. Modena è al quinto posto della graduatoria nazionale e prima in Emilia-Romagna, con ben 226 imprese in rete.

Questi numeri di primissimo piano sono stati il punto di partenza di una riflessione che ha portato il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Modena a organizzare il convegno “Reti d’impresa 2.0”,con l’obiettivo di dare voce a quegli imprenditori, anche e soprattutto di seconda generazione, che hanno deciso di scommettere sulle reti di impresa. L’appuntamento è per lunedì 7 aprile, alle ore 17 presso l’auditorium Fini.

«Sono convinta che il contratto di rete rappresenti per le Pmi italiane e modenesi un’importante opportunità per reagire alla crisi economica», afferma Elena Salda, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Modena. «Le reti d’impresa sono una soluzione concreta a problemi come la limitata dimensione strutturale di molte aziende, ma sono anche un’irripetibile chance per realizzare investimenti e progetti di ricerca e sviluppo».

E sarà proprio Elena Salda ad aprire i lavori del convegno. Dopo di lei il direttore di Retimpresa Fulvio D’Alvia passerà in rassegna gli snodi fondamentali dell’istituto del contratto di rete. Al termine della sua relazione verrà proiettato il video “Gli imprenditori raccontano: lavorare in autonomia con obiettivi comuni” che raccoglie le testimonianze di Marco Arletti per la rete Scinet, di Florenzo Vanzetto per RaceBo, di Vittorio Ori per Five For Foundry, di Stefano Allegri per Cremona Food, di Ivano Corsini e Stefano Francia per Au.Te.Bo e di Arturo Santini per MondoBio.

 

Il convegno proseguirà poi con una tavola rotonda a cui prenderanno parte Chiara Corini, di Gucci, Paolo Pininfarina, di Exclusive Brands Torino, Lucia Riboldi di Giunca, di Stefano Allegri Gi.I.Web, e di Fabrizio Landi. Al presidente di Retimpresa nonché vicepresidente di Confindustria, Aldo Bonomi, spetteranno le conclusioni.

 

«Nel contratto di rete noi imprenditori dovremmo trovare gli stimoli per lavorare insieme, superare gli individualismi e sostenerci reciprocamente», conclude Elena Salda. «Per tutte queste ragioni noi del gruppo Giovani di Confindustria Modena abbiamo scelto di sostenerne la diffusione».

 

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]