Lista civica I Mirandolesi, ecco i candidati

La Lista Civica “I Mirandolesi” presenta la sua lista: sedici candidati, nove uomini e sette donne.

“Dai vent’anni della capolista Serena, studentessa di ingegneria, ai settantadue di Giuseppe, già Commissario di Polizia.

Sono indicati in lista in ordine alternato, una donna un uomo, e di età, partendo dai più giovani.

Sono persone stimate nel proprio ambito professionale, di varie culture ed esperienze: imprenditori, professionisti, un medico, studenti, un professore universitario, una maestra, un’impiegata in un laboratorio biomedicale, due pensionati con importanti competenze lavorative alle spalle e persone impegnate in attività sociali e di volontariato.

Persone che in modo disinteressato e senza legami di partito, per lo più per la prima volta, si mettono a disposizione per contribuire alla ricostruzione di Mirandola, con senso di responsabilità e desiderio di partecipazione.

Persone che mandano un segnale, un messaggio, innanzitutto agli elettori sfiduciati ed incerti: noi ci mettiamo la faccia, perché ne vale la pena e perché Mirandola deve tornare più bella e importante di prima.

Indicheremo al vertice dell’Amministrazione Comunale l’attuale Sindaco Maino Benatti del quale abbiamo valutato positivamente l’impegno e la determinazione nelle difficili fasi delle emergenze.

Gli obiettivi della Lista

Desideriamo prendere parte alla prossima Amministrazione Comunale con il nostro autonomo apporto di concretezza, competenza e nuove idee. Desideriamo andare oltre i tradizionali schieramenti politici per impegnarci nella difficile ricostruzione, garantendo il coinvolgimento dei cittadini.

Ricostruzione, quindi, e sostegno ad ogni possibile opportunità di lavoro.

La ricostruzione deve avvenire nel modo più celere possibile, senza rinunciare alla qualità delle scelte e alla trasparenza delle procedure. La politica deve impegnarsi a governare questa gravosa fase, indicando precisi obiettivi e verificando con rigore i risultati ottenuti. Riteniamo che occorra riorganizzare in parte la struttura comunale per raggiungere livelli di efficienza in linea con le aspettative dei mirandolesi.

Per creare nuove opportunità di lavoro riteniamo che si debbano concretizzare importanti infrastrutture ed orientare la politica locale a valorizzare il territorio e ridurre il pendolarismo. Si può agire perché diventi conveniente risiedere ed intraprendere a Mirandola, a partire dal centro storico”

mirandolesi

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: