Lista civica I Mirandolesi, ecco i candidati

La Lista Civica “I Mirandolesi” presenta la sua lista: sedici candidati, nove uomini e sette donne.

“Dai vent’anni della capolista Serena, studentessa di ingegneria, ai settantadue di Giuseppe, già Commissario di Polizia.

Sono indicati in lista in ordine alternato, una donna un uomo, e di età, partendo dai più giovani.

Sono persone stimate nel proprio ambito professionale, di varie culture ed esperienze: imprenditori, professionisti, un medico, studenti, un professore universitario, una maestra, un’impiegata in un laboratorio biomedicale, due pensionati con importanti competenze lavorative alle spalle e persone impegnate in attività sociali e di volontariato.

Persone che in modo disinteressato e senza legami di partito, per lo più per la prima volta, si mettono a disposizione per contribuire alla ricostruzione di Mirandola, con senso di responsabilità e desiderio di partecipazione.

Persone che mandano un segnale, un messaggio, innanzitutto agli elettori sfiduciati ed incerti: noi ci mettiamo la faccia, perché ne vale la pena e perché Mirandola deve tornare più bella e importante di prima.

Indicheremo al vertice dell’Amministrazione Comunale l’attuale Sindaco Maino Benatti del quale abbiamo valutato positivamente l’impegno e la determinazione nelle difficili fasi delle emergenze.

Gli obiettivi della Lista

Desideriamo prendere parte alla prossima Amministrazione Comunale con il nostro autonomo apporto di concretezza, competenza e nuove idee. Desideriamo andare oltre i tradizionali schieramenti politici per impegnarci nella difficile ricostruzione, garantendo il coinvolgimento dei cittadini.

Ricostruzione, quindi, e sostegno ad ogni possibile opportunità di lavoro.

La ricostruzione deve avvenire nel modo più celere possibile, senza rinunciare alla qualità delle scelte e alla trasparenza delle procedure. La politica deve impegnarsi a governare questa gravosa fase, indicando precisi obiettivi e verificando con rigore i risultati ottenuti. Riteniamo che occorra riorganizzare in parte la struttura comunale per raggiungere livelli di efficienza in linea con le aspettative dei mirandolesi.

Per creare nuove opportunità di lavoro riteniamo che si debbano concretizzare importanti infrastrutture ed orientare la politica locale a valorizzare il territorio e ridurre il pendolarismo. Si può agire perché diventi conveniente risiedere ed intraprendere a Mirandola, a partire dal centro storico”

mirandolesi

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]