Niente redditi on line, sindaci della Bassa a rischio multa

Entro il 31 ottobre avrebbero dovuto pubblicare i loro redditi on line, sul sito dell’Unione dei comuni Area Nord, ma non ce l’hanno fatta. Motivazione: “Era troppo complicato“, tanto che i pochi che c’erano riusciti era solo perchè avevano studiato diligentemente all’apposito corso di formazione organizzato  dall’Unione stessa .
Ora però, i 6 sindaci e la ventina di consiglieri dell’Unione Comuni Area Nord che non hanno rispettato la scadenza rischiano una ammenda penale di cinquecento euro. Lo rivela il Resto del Carlino.

«I dati sono stati pubblicati in ritardo, è vero, ma adesso sono completi, ci sono tutti. Era la prima volta, non era facile», spiegano dall’Unione. Scrive Viviana Bruschi: “E’ stato il consigliere dell’Unione Area Nord, Flavio Viani, ad accorgersi che sindaci e consiglieri erano stati ‘negligenti’ e ha presentato una interrogazione al presidente dell’Unione Area Nord, il sindaco Alberto Silvestri. Solo in pochi avevano ottemperato, nel termine fissato del 31 ottobre scorso, la legge sulla trasparenza, che prevede che gli amministratori pubblici informino gli elettori del proprio reddito”

 

Leggi tutto l’articolo di Viviana Bruschi per il Resto del Carlino

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]