“Paura e delirio” nelle strade della Bassa. Una folle corsa finita a Camposanto

Paura, quella della donna vittima del sequestro, e delirio, quello dell’invasato che non aveva pensato di meglio che rapirla e trascinarla a folle velocità inseguiti dalla sirene della polizia. A qualcuno ricorderà qualche scena del filma “Paura e delirio a Las Vegas“, ma se nel film qualche volta si rideva, in questa storia non c’è niente da ridere.

Il sequestro viene alla luce ieri sera, dopo le 22, quando una Fiat Punto forza un posto di blocco della municipale a San Prospero. Gli agenti capiscono subito che non c’è solo un autista in vena di goliardate. Sono in  due in quell’auto lanciata a folle corsa sulla provinciale, un uomo alla guida e una donna, al suo fianco. Lei, la vittima, ha avuto la prontezza di riflessi di notare le divise, e si sbraccia da dietro i finestrini per attirare l’attenzione. Si corre su quell’auto braccata dalle sirene. Chilometri e chilometri di strade diritte, curvoni e rotatorie prese a folle velocità. Chissà se si sentiva davvero Johnny Deep (il protagonista del film americano), lui alla guida o se anche solo per un attimo si è reso conto della gravità dei gesti che stava compiendo.

Correva quell’auto, correva braccata dalla polizia. Una corsa che è finita perchè lei ha avuto una buona idea: ha tirato via le chiavi dal cruscotto e la Punto si è spenta poco prima di arrivare a Camposanto.

Scendono, la municipale li attornia, lei trema di paura e lui, ubriaco marcio le urla “Ti amo”, come se davvero credesse che quello che ha fatto a qualcosa a che fare con l’amore e non sia, invece, solo roba da codice penale.

Lui viene riconosciuto: è un pregiudicato di 45 anni, con la patente ritirata da tempo. Gli fanno l’etilometro e scoprono che è ubriaco marcio. La donna viene portata al sicuro.

 

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]
    Girano filmato porno, sanzionati in tre per atti osceni
    Girano filmato porno, sanzionati in tre per atti osceni
    L'episodio è accaduto nel pomeriggio di sabato 28 ottobre[...]