La Provincia chiude il bilancio con un avanzo da 4 milioni

Si è chiuso con risultato di amministrazione favorevole pari a 4 milioni 600 mila euro – grazie alle economie da avanzi precedenti e alla riduzione di spesa e indebitamento – il bilancio consuntivo 2013 della Provincia di Modena, approvato dal Consiglio provinciale nella seduta di mercoledì 9 aprile con il voto favorevole di Pd e gruppo Misto (nel quale, nel corso della stessa seduta, è entrato il consigliere Sergio Pederzini che ha lasciato l’Idv). Voto contrario per Pdl, Udc e Lega nord.

Per le entrate correnti si registrano valori ai minimi storici (88 milioni, contro i 94 del 2010) mentre quelle in conto capitale sono in aumento a causa delle risorse per la ricostruzione.

In netto cala la spesa corrente dell’ente che nel 2013 è arrivata a 42 milioni 800 mila euro (era superiore di dieci milioni all’inizio della legislatura) per effetto anche della riduzione del personale: 536 dipendenti, contro i 621 dell’anno 2009. Il costo per il personale, che a inizio legislatura ammontava a 24 milioni e mezzo di euro, nel 2013 è sceso a 21milioni 100 mila euro.

In continuo e costante calo anche l’indebitamento, che nell’anno passato ammontava a 103 milioni di euro contro i 134 milioni di cinque anni fa.

Nel corso del 2013 la Provincia ha effettuato pagamenti per complessivi 133 milioni di euro, effettuando 16.401 liquidazioni e 11.475 mandati di pagamento nei confronti di quasi quattromila soggetti beneficiari, rispettando di norma i tempi contrattuali di pagamento indicati sulle fatture.

La quota maggiore delle risorse liquidate è andata alla viabilità, con 24 milioni di euro, seguita dall’istruzione con 5 milioni e dalle funzioni delegate con 2 milioni. Sette milioni di euro sono invece stati liquidati per trasferimenti legati al terremoto.

Unico intervento prima del voto è stato quello di Dante Mazzi (Pdl) che ha notato come positivo il calo delle spese di rappresentanza, promozione e pubblicità dell’ente, dando atto al presidente Sabattini e alla giunta di aver adottato un criterio di sobrietà, «che però forse si poteva applicare anche prima che ce lo chiedessero». Il consigliere si è poi domandato chi nel prossimo futuro gestirà le entrate tributarie della Provincia, «così rigide da non essere calate nonostante la crisi», e i fondi ancora dovuti dalla Regione, augurandosi che restino sul territorio «a favore della collettività modenese».

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]