La Provincia chiude il bilancio con un avanzo da 4 milioni

Si è chiuso con risultato di amministrazione favorevole pari a 4 milioni 600 mila euro – grazie alle economie da avanzi precedenti e alla riduzione di spesa e indebitamento – il bilancio consuntivo 2013 della Provincia di Modena, approvato dal Consiglio provinciale nella seduta di mercoledì 9 aprile con il voto favorevole di Pd e gruppo Misto (nel quale, nel corso della stessa seduta, è entrato il consigliere Sergio Pederzini che ha lasciato l’Idv). Voto contrario per Pdl, Udc e Lega nord.

Per le entrate correnti si registrano valori ai minimi storici (88 milioni, contro i 94 del 2010) mentre quelle in conto capitale sono in aumento a causa delle risorse per la ricostruzione.

In netto cala la spesa corrente dell’ente che nel 2013 è arrivata a 42 milioni 800 mila euro (era superiore di dieci milioni all’inizio della legislatura) per effetto anche della riduzione del personale: 536 dipendenti, contro i 621 dell’anno 2009. Il costo per il personale, che a inizio legislatura ammontava a 24 milioni e mezzo di euro, nel 2013 è sceso a 21milioni 100 mila euro.

In continuo e costante calo anche l’indebitamento, che nell’anno passato ammontava a 103 milioni di euro contro i 134 milioni di cinque anni fa.

Nel corso del 2013 la Provincia ha effettuato pagamenti per complessivi 133 milioni di euro, effettuando 16.401 liquidazioni e 11.475 mandati di pagamento nei confronti di quasi quattromila soggetti beneficiari, rispettando di norma i tempi contrattuali di pagamento indicati sulle fatture.

La quota maggiore delle risorse liquidate è andata alla viabilità, con 24 milioni di euro, seguita dall’istruzione con 5 milioni e dalle funzioni delegate con 2 milioni. Sette milioni di euro sono invece stati liquidati per trasferimenti legati al terremoto.

Unico intervento prima del voto è stato quello di Dante Mazzi (Pdl) che ha notato come positivo il calo delle spese di rappresentanza, promozione e pubblicità dell’ente, dando atto al presidente Sabattini e alla giunta di aver adottato un criterio di sobrietà, «che però forse si poteva applicare anche prima che ce lo chiedessero». Il consigliere si è poi domandato chi nel prossimo futuro gestirà le entrate tributarie della Provincia, «così rigide da non essere calate nonostante la crisi», e i fondi ancora dovuti dalla Regione, augurandosi che restino sul territorio «a favore della collettività modenese».

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Il cinepanettone del 2017 omaggia il nostro celebre vino[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: