La Provincia chiude il bilancio con un avanzo da 4 milioni

Si è chiuso con risultato di amministrazione favorevole pari a 4 milioni 600 mila euro – grazie alle economie da avanzi precedenti e alla riduzione di spesa e indebitamento – il bilancio consuntivo 2013 della Provincia di Modena, approvato dal Consiglio provinciale nella seduta di mercoledì 9 aprile con il voto favorevole di Pd e gruppo Misto (nel quale, nel corso della stessa seduta, è entrato il consigliere Sergio Pederzini che ha lasciato l’Idv). Voto contrario per Pdl, Udc e Lega nord.

Per le entrate correnti si registrano valori ai minimi storici (88 milioni, contro i 94 del 2010) mentre quelle in conto capitale sono in aumento a causa delle risorse per la ricostruzione.

In netto cala la spesa corrente dell’ente che nel 2013 è arrivata a 42 milioni 800 mila euro (era superiore di dieci milioni all’inizio della legislatura) per effetto anche della riduzione del personale: 536 dipendenti, contro i 621 dell’anno 2009. Il costo per il personale, che a inizio legislatura ammontava a 24 milioni e mezzo di euro, nel 2013 è sceso a 21milioni 100 mila euro.

In continuo e costante calo anche l’indebitamento, che nell’anno passato ammontava a 103 milioni di euro contro i 134 milioni di cinque anni fa.

Nel corso del 2013 la Provincia ha effettuato pagamenti per complessivi 133 milioni di euro, effettuando 16.401 liquidazioni e 11.475 mandati di pagamento nei confronti di quasi quattromila soggetti beneficiari, rispettando di norma i tempi contrattuali di pagamento indicati sulle fatture.

La quota maggiore delle risorse liquidate è andata alla viabilità, con 24 milioni di euro, seguita dall’istruzione con 5 milioni e dalle funzioni delegate con 2 milioni. Sette milioni di euro sono invece stati liquidati per trasferimenti legati al terremoto.

Unico intervento prima del voto è stato quello di Dante Mazzi (Pdl) che ha notato come positivo il calo delle spese di rappresentanza, promozione e pubblicità dell’ente, dando atto al presidente Sabattini e alla giunta di aver adottato un criterio di sobrietà, «che però forse si poteva applicare anche prima che ce lo chiedessero». Il consigliere si è poi domandato chi nel prossimo futuro gestirà le entrate tributarie della Provincia, «così rigide da non essere calate nonostante la crisi», e i fondi ancora dovuti dalla Regione, augurandosi che restino sul territorio «a favore della collettività modenese».

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    Arrivano poltrone e divano per la sala d'attesa del Comune di Finale ma... è proibito sedersi
    La situazione nel resto della sala non è migliore. L'ascensore risulta fuori servizio e la finestra rotta[...]
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Paese che vai, assistenza che trovi. I consigli Ausl per chi va in vacanza all'estero
    Nei Paesi extra UE o non convenzionati con l'Italia, i cittadini sono tenuti a pagare in proprio le spese mediche (spesso notevolmente elevate) [...]
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Porta il cane a passeggio e trova un pericoloso varano
    Il rettile, la cui detenzione è vietata, era lungo 70 centimetri[...]