Rapporto Ichese, il conflitto di interesse dei membri del gruppo di lavoro arriva in Regione

Con una interpellanza del Movimento 5 Stelle arriva in Regione il tema del conflitto di interesse dei membri del gruppo di lavoro che studierà gli esiti della commissione Ichese.

Ecco cosa si legge in un comunicato del consigliere Andrea Defranceschi.

“E dunque continuano a prenderci in giro? Non contenti di averci tenuto nascosto il rapporto ICHESE, ora ci vorrebbero anche rifilare una seconda Commissione fintamente imparziale che certifichi le loro falsità? Veramente pensate che noi del Movimento 5 Stelle, ma ancor più i cittadini del territorio in questione, possano prendere per buono e affidabile, il giudizio di professori che sono al contempo consulenti delle aziende in causa?

Infatti, come uscito anche oggi sulla stampa, apprendiamo che fra gli esperti nominati in seno al famigerato “Gruppo di Lavoro” costituito “in stretta relazione con la Regione” – come precisato espressamente dalla Giunta nella citata comunicazione in Aula – presso il Ministero stesso, pensato per studiare gli studi della suddetta e appositamente costituita Commissione internazionale, ci sarebbe il Prof. Carlo Doglioni, che oltre che componente della Commissione per gli Idrocarburi e le Risorse Minerarie (CIRM), risulta essere già consulente – direttamente e indirettamente tramite convenzioni universitarie – del Gruppo “Gas Plus S.p.A.”.
Non una società a caso, ma proprio quella a cui la nostra Regione ha concesso di mettere le mani su Cavone (“Gas Plus” infatti, nell’ottobre2010, ha acquisito dal Gruppo ENI la Società “Padania Energia”, ossia la società che risulta sfruttare direttamente la concessione rilasciata dal Ministero dello Sviluppo economico per lo sfruttamento del campo di Cavone).

Si, proprio Cavone: l’area in cui sussistono le maggiori perplessità sollevate dalla Commissione ICHESE, come riferito testualmente dall’assessore Gazzolo nella sua tardiva e imbarazzata relazione in aula.
Perplessità e osservazioni che guarda caso, dovranno essere sviluppate proprio dal Gruppo di lavoro di cui il Doglioni risulta membro.

Ma dico, stiamo scherzando? E questo dovrebbe rispondere ai criteri di “trasparenza e oggettività delle attività” assicurati con tanto di comunicazione istituzionali dalla giunta lo scorso 15 aprile?

Errani, proprio in quella sede, si è conquistato tutti i giornali domandando scusa per l’operato suo e dei suoi assessori, eppure pare che il lupo perda il pelo ma non il vizio: forse speravano che stampa e cittadini non avrebbero controllato i passi successivi? Pensate davvero che dopo la figuraccia del tentato insabbiamento del rapporto Ichese, la fiducia fosse ricostruita con una semplice ammenda pubblica?

Il Movimento 5 stelle, i comitati e alcuni bravi giornalisti, Presidente, la controllano passo passo.

Interrogo dunque immediatamente la Giunta per sapere se non ritenga che questo sia un conflitto di interressi, o quanto meno se non ritenga che questa nomina possa andare a detrimento dei canoni di imparzialità e oggettività che devono presidiare i componenti e l’attività tecnico – scientifica del Gruppo di lavoro ministeriale.

Vorrei che la giunta mi spiegasse come, alla luce della mancanza di fiducia guadagnata sul tema, pensi di farci stare tranquilli sapendo che il controllore fa parte anche dei controllati”

 

Il teso della interrogazione: INTERROGAZIONE CONFLITTO D’INTERESSI DOGLIONI _2_

 

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]