RETROSCENA – A che prezzo diamo il nostro sottosuolo? 50 mila euro e poco più

La Bassa viene trivellata fin dal Dopoguerra, per le sue riserve di petrolio e di gas è l’area di estrazione più importante dopo la Basilicata.  Il rapporto Ichese mostra come non siano da escludere possibili correlazioni tra le trivellazioni che si fanno nel sottosuolo, in particolare nell’area del Cavone tra Mirandola e Novi, e il terribile terremoto del maggio 2012.

Un parere, quello degli esperti della Commissione, nient’affatto risolutivo e che lascia l’opinione pubblica ancora divisa tra “complottisti”  – certi che una correlazione ci sia – e “innocentisti” che lasciano il Fato causa del terremoto

Raccontare quello che accade, per noi giornalisti, è difficile perché gli animi sono caldi, e basta un titolo sbagliato per storpiare opinioni e creare allarmismi. Ma è giusto sapere che dall’estrazione di petrolio e gas dal nostro sottosuolo i nostri Comuni ci guadagnano e che quindi, indirettamente, tutti i cittadini ci guadagnano.

Ma vediamo quanto denaro arriva nelle casse dei Comuni. La tabella è relativa all’anno 2011

gettito totale 2011

 

I Comuni su cui insiste l’area del Cavone messa sotto accusa dal rapporto Ichese sono Mirandola, San Possidonio e Novi che ricevono le royalties da Padana Energia. 

Complessivamente ogni anno questi tre Comuni ricevono una cifra che si aggira sui 50 mila euro. Royalties vengono riconosciute anche allo Stato e alla regione, per la cronaca, ma non sono previste altre forme di compensazione per lo sfruttamento del territorio, come può essere, ad esempio, uno sconto sulla benzina.

Perché, ci chiediamo? Sono sufficienti 50 mila euro l’anno per compensare il costo ambientale che hanno stabilimenti invasivi come quello di Novi e pozzi come quelli del Cavone?

2014-04-14 11.02.53Guardiamo i dettagli delle cifre.

Nel 2013 i Comuni hanno guadagnato: Mirandola 4.100 euro, Novi 23 mila e San Possidonio 29 mila.

Nel 2012 a Mirandola 3.300 euro, a Novi 19 mila e a San Possidonio 23 mila.

Nel 2011 al Comune di Mirandola sono state riconosciute in royalties 2.400 euro, al Comune di Novi 13.800 euro e a Novi 13.800.

Nel 2010 a Mirandola 4.800 euro, a Novi 9,6 mila euro e a San Possidonio stessa cifra, 9,6 mila euro.

Nel 2009 sono andati 11 mila euro a Mirandola, 22 mila a Novi e altri 22 mila a San Possidonio.

Nel 2008 – ultimo anno rilevato dal Ministero – Mirandola ha avuto 6.800 euro, 13 mila a San Possidonio e Novi 25 mila.

 

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: