San Felice, la maggioranza: “Serve rispetto per il lavoro svolto e meglio una discussione aperta”

comune_san_felice“Cinque anni di impegno avrebbero meritato più rispetto. Chi rispetta la democrazia e le istituzioni, dissente manifestando apertamente la propria opinione”. Così Roberto Forni, capogruppo di Insieme per San Felice, commenta la decisione della minoranza di abbandonare per protesta l’aula consiliare, ieri sera (leggi l’articolo). “Ieri sera è stato approvato l’acquisto e sistemazione di una nuova sede per le Poste a San Biagio, così che a breve riprenderà il servizio nella  frazione, poi l’uscita senza spiegazioni delle minoranze sui documenti di fine mandato!.

“Alla presentazione dei documenti, per una parte dovuti come obbligo di Legge e redatti alla fine di un impegnativo e difficile mandato, il buon senso avrebbe voluto una discussione, anche accesa, e invece il nulla. Noi siamo orgogliosi di quanto l’amministrazione e i suoi dipendenti sono riusciti a fare in questi anni dopo i terremoti e considerate le difficili condizioni nazionali. Nonostante l’emergenza grazie al duro lavoro e al supporto di tutta la comunità di San Felice siamo riusciti a rialzarci, Insieme, e insieme stiamo ricostruendo.   

Si è discusso anche di Aimag e delle future decisioni che dovranno essere prese dalle amministrazioni che usciranno dalle urne dopo il 25 maggio. La minoranza non ha condiviso nel totale silenzio di motivazioni, nonostante venisse prevista una chiara tutela democratica per qualunque maggioranza amministrerà nel prossimo quinquennio, lasciandoci senza modo di capire.

Così come non capiamo le ragioni di uscire fuori dalla sala sui documenti di fine mandato. Forse un gesto da campagna elettorale. Perchè come ben sanno, se hanno letto i documenti consegnati per la discussione, la nostra amministrazione ha risparmiato in questi anni sui costi della politica e della comunicazione, mentre ha quasi raddoppiato le risorse utilizzate per dare risposte ai bisogni emergenti delle persone e delle famiglie deboli.

Il documento di comunicazione per i cittadini riteniamo sia stato redatto con sobrietà, sintetizzando i fatti, senza tante parole e propaganda. La dimostrazione concreta del mantenimento dell’impegno che questa amministrazione si è presa con loro 5 anni orsono”.

 

 

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: