San Felice, la maggioranza: “Serve rispetto per il lavoro svolto e meglio una discussione aperta”

comune_san_felice“Cinque anni di impegno avrebbero meritato più rispetto. Chi rispetta la democrazia e le istituzioni, dissente manifestando apertamente la propria opinione”. Così Roberto Forni, capogruppo di Insieme per San Felice, commenta la decisione della minoranza di abbandonare per protesta l’aula consiliare, ieri sera (leggi l’articolo). “Ieri sera è stato approvato l’acquisto e sistemazione di una nuova sede per le Poste a San Biagio, così che a breve riprenderà il servizio nella  frazione, poi l’uscita senza spiegazioni delle minoranze sui documenti di fine mandato!.

“Alla presentazione dei documenti, per una parte dovuti come obbligo di Legge e redatti alla fine di un impegnativo e difficile mandato, il buon senso avrebbe voluto una discussione, anche accesa, e invece il nulla. Noi siamo orgogliosi di quanto l’amministrazione e i suoi dipendenti sono riusciti a fare in questi anni dopo i terremoti e considerate le difficili condizioni nazionali. Nonostante l’emergenza grazie al duro lavoro e al supporto di tutta la comunità di San Felice siamo riusciti a rialzarci, Insieme, e insieme stiamo ricostruendo.   

Si è discusso anche di Aimag e delle future decisioni che dovranno essere prese dalle amministrazioni che usciranno dalle urne dopo il 25 maggio. La minoranza non ha condiviso nel totale silenzio di motivazioni, nonostante venisse prevista una chiara tutela democratica per qualunque maggioranza amministrerà nel prossimo quinquennio, lasciandoci senza modo di capire.

Così come non capiamo le ragioni di uscire fuori dalla sala sui documenti di fine mandato. Forse un gesto da campagna elettorale. Perchè come ben sanno, se hanno letto i documenti consegnati per la discussione, la nostra amministrazione ha risparmiato in questi anni sui costi della politica e della comunicazione, mentre ha quasi raddoppiato le risorse utilizzate per dare risposte ai bisogni emergenti delle persone e delle famiglie deboli.

Il documento di comunicazione per i cittadini riteniamo sia stato redatto con sobrietà, sintetizzando i fatti, senza tante parole e propaganda. La dimostrazione concreta del mantenimento dell’impegno che questa amministrazione si è presa con loro 5 anni orsono”.

 

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]