Sicurezza, ecco i contributi per i sistemi antifurto e antintrusione

FURTI IN CASA FURTO CON SCASSO PORTA CRIMINALITA' DELINQUENZA LADROC’è tempo fino al 28 aprile, per piccole imprese del commercio e non solo, per richiedere contributi a fondo perduto con il bando del “Fondo Sicurezza” per l’installazione di sistemi di videoallarme antirapina collegati in video a Questura e Carabinieri; videosorveglianza a circuito chiuso, sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni; terminali multifunzione per tabaccai e sistemi passivi quali: casseforti, blindature, antitaccheggio, inferriate e vetri antisfondamento. Il Fondo Sicurezza è cofinanziato da Camera di Commercio, Comune di Modena e altri 29 comuni del territorio. Informazioni dettagliate e tutta la modulistica per fare domanda sono sul sito della Camera di Commercio (www.mo.camcom.it/sportello-genesi/contributi-camerali/fondo-per-la-sicurezza).

Il fondo è rivolto alle piccole imprese con meno di 50 addetti con attività economiche aperte al pubblico, in posto fisso, con consistente flusso di valori e moneta, appartenenti per lo più ai settori commercio, produzione artigianale, agroalimentare e produzione agricola con vendita diretta al pubblico. L’entità del contributo varia a seconda della tipologia di impianto e a seconda che l’impresa abbia sede o meno in uno dei Comuni aderenti. Il contributo massimo copre il 50 per cento delle spese fino a 2.500 euro per i sistemi di videoallarme antirapina collegati in video a Questura e Carabinieri.

Sono ammissibili al contributo del Fondo Sicurezza le spese di acquisto e di installazione, al netto dell’Iva. L’intervento è retroattivo per spese sostenute a partire dal 28 settembre 2013.

Le domande si possono presentare fino al 28 aprile esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa. L’invio telematico dovrà avvenire mediante la piattaforma Web Telemaco – Servizi e-gov – Contributi alle imprese. L’iscrizione a Telemaco sarà operativa dopo 48 ore dalla registrazione. Per l’acquisizione della firma digitale, si può fissare un appuntamento (tel. 059 208230) o recarsi senza appuntamento all’ufficio competente della Camera di Commercio di Modena, via Ganaceto 140, dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12. La domanda dovrà essere composta dal modello base della pratica telematica; dal modulo di domanda pubblicato tra gli allegati; dai preventivi di spesa o le fatture già emesse, purché non antecedenti il 28 settembre 2013. La valutazione delle domande spetta ad una commissione costituita dai rappresentati degli enti promotori e della Prefettura.

La Camera di Commercio gestisce il Fondo per conto degli altri enti promotori.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Cavallo a spasso in tangenziale, lo fermano i Vigili
    Nel bel mezzo dei caos dei lavori, è stato scoperto poco dopo mezzogiorno[...]