Sicurezza, ecco i contributi per i sistemi antifurto e antintrusione

FURTI IN CASA FURTO CON SCASSO PORTA CRIMINALITA' DELINQUENZA LADROC’è tempo fino al 28 aprile, per piccole imprese del commercio e non solo, per richiedere contributi a fondo perduto con il bando del “Fondo Sicurezza” per l’installazione di sistemi di videoallarme antirapina collegati in video a Questura e Carabinieri; videosorveglianza a circuito chiuso, sistemi antintrusione con allarme acustico e nebbiogeni; terminali multifunzione per tabaccai e sistemi passivi quali: casseforti, blindature, antitaccheggio, inferriate e vetri antisfondamento. Il Fondo Sicurezza è cofinanziato da Camera di Commercio, Comune di Modena e altri 29 comuni del territorio. Informazioni dettagliate e tutta la modulistica per fare domanda sono sul sito della Camera di Commercio (www.mo.camcom.it/sportello-genesi/contributi-camerali/fondo-per-la-sicurezza).

Il fondo è rivolto alle piccole imprese con meno di 50 addetti con attività economiche aperte al pubblico, in posto fisso, con consistente flusso di valori e moneta, appartenenti per lo più ai settori commercio, produzione artigianale, agroalimentare e produzione agricola con vendita diretta al pubblico. L’entità del contributo varia a seconda della tipologia di impianto e a seconda che l’impresa abbia sede o meno in uno dei Comuni aderenti. Il contributo massimo copre il 50 per cento delle spese fino a 2.500 euro per i sistemi di videoallarme antirapina collegati in video a Questura e Carabinieri.

Sono ammissibili al contributo del Fondo Sicurezza le spese di acquisto e di installazione, al netto dell’Iva. L’intervento è retroattivo per spese sostenute a partire dal 28 settembre 2013.

Le domande si possono presentare fino al 28 aprile esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa. L’invio telematico dovrà avvenire mediante la piattaforma Web Telemaco – Servizi e-gov – Contributi alle imprese. L’iscrizione a Telemaco sarà operativa dopo 48 ore dalla registrazione. Per l’acquisizione della firma digitale, si può fissare un appuntamento (tel. 059 208230) o recarsi senza appuntamento all’ufficio competente della Camera di Commercio di Modena, via Ganaceto 140, dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12. La domanda dovrà essere composta dal modello base della pratica telematica; dal modulo di domanda pubblicato tra gli allegati; dai preventivi di spesa o le fatture già emesse, purché non antecedenti il 28 settembre 2013. La valutazione delle domande spetta ad una commissione costituita dai rappresentati degli enti promotori e della Prefettura.

La Camera di Commercio gestisce il Fondo per conto degli altri enti promotori.

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]